Hanno arrestato un autista di autobus che spacciava droga a San Salvador de Jujuy

Hanno arrestato un autista di autobus che spacciava droga a San Salvador de Jujuy
Hanno arrestato un autista di autobus che spacciava droga a San Salvador de Jujuy

23 aprile 2024 – 09:30 Di María Florencia Etchart

Dopo diversi mesi di lavoro, la Brigata Investigativa è riuscita ad arrestare un uomo che lavorava come autista di autobus per una compagnia di trasporti. San Salvador e si dedicava allo spaccio di droga.

Il procuratore coinvolto in questo caso, Walter Rondón, ha spiegato che l’indagine inizia per spaccio di droga con giurisdizione nel quartiere di Alto Comedero. “Ci sono voluti molti mesi di lavoro per stabilire cosa si stava indagando. Il caso è stato avviato dal procuratore Carlos Ariel Gil Urquiola ma al momento è in ferie quindi ero responsabile”, ha spiegato.

Dettagli della causa

Rondón ha annunciato di essere a conoscenza che una persona si dedicava allo spaccio di droga e lavorava come autista di autobus in un’azienda della città.

«Il traffico di droga ha portato a termine l’operazione e ha arrestato l’autista dell’autobus che aveva più di 200 documenti con pasta di base. In questo momento è già detenuto e incaricato della Procura Penale di Alto Comedero”, ha spiegato Rondón.

Infine, il pubblico ministero ha annunciato che l’udienza d’accusa si terrà al più tardi mercoledì, essendo questo il risultato di un’indagine approfondita per trovare questa persona, che ha permesso di sequestrare la droga.

Puoi anche leggere: Traffico di droga: scopri come denunciare le vendite di droga a Jujuy

Copyright © TodoJujuy.com Per favore non tagliare o incollare le nostre note sul sito, hai la possibilità di ridistribuirle utilizzando i nostri strumenti. Diritti d’autore riservati.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Articolo: “Gli USA tolgono Cuba dalla lista dei terroristi!”: dichiarazione dell’Associazione Svizzera-Cuba
NEXT Ordinano una verifica a Soledad dopo le denunce di corruzione da parte delle scuole fantasma