Díaz-Canel presiede la sessione del Consiglio Nazionale dell’Innovazione

Díaz-Canel presiede la sessione del Consiglio Nazionale dell’Innovazione
Díaz-Canel presiede la sessione del Consiglio Nazionale dell’Innovazione

L’Avana, 23 aprile (ACN) Miguel Diaz-CanelPrimo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, ha presieduto oggi la sessione della Consiglio Nazionale Innovazione (CNI) corrispondente al mese di aprile, in cui è stata analizzata una proposta per migliorare il Sistema nazionale della scienza, tecnologia e innovazione, riferisce oggi il sito della Presidenza.

All’incontro hanno partecipato anche Manuel Marrero Cruz, membro del Burò Politico e Primo Ministro, nonché i vice primi ministri Inés María Chapman Waugh, Ricardo Cabrisas Ruiz e Jorge Luis Perdomo Di-Lella.

I membri hanno discusso e fornito contributi che saranno presi in considerazione dall’organo di governo dell’attività, il Ministero della Scienza, della Tecnologia e dell’Ambiente (CITMA).

Il Capo dello Stato ha ritenuto che la proposta consentirà una gestione più efficace ed efficiente della scienza, della tecnologia e dell’innovazione, in un adeguato coordinamento tra tutti i settori che partecipano, sia nella gestione della conoscenza che nella produzione di beni e servizi e della pubblica amministrazione.

Inoltre, ne ha sottolineato l’attenzione allo sviluppo territoriale e il suo collegamento con le priorità del Piano Nazionale di Sviluppo Economico e Sociale fino al 2030 (PNDES).

Il presidente ha riflettuto anche su alcune questioni che devono avere una risposta per poter effettuare un’analisi completa di questi processi, come il calcolo incompleto che esiste sugli investimenti che il Paese realizza in queste aree, escludendo gli investimenti realizzati in questo senso dal sistema aziendale; oppure le statistiche, anche parziali, sul contributo reale dell’economia della conoscenza al Pil e sulla componente scienza e innovazione dell’export della maggiore delle Antille.

La proposta sul Miglioramento del Sistema Nazionale di Scienza, Tecnologia e Innovazione è stata presentata al CNI dal Dottore in Scienze Eduardo Martínez Díaz, direttore del Citma, che ha delineato gli obiettivi di un miglioramento che comprende la Legge su Scienza e Innovazione, prevista per discusso dall’Assemblea Nazionale del Potere Popolare nel 2026, secondo il calendario legislativo.

Martínez Díaz ha spiegato che il miglioramento del Sistema Cubano di Scienza, Tecnologia e Innovazione (SCTI) mira a orientare la scienza e l’innovazione verso la soluzione di problemi specifici, la definizione di priorità a tutti i livelli e l’omogeneità nella concezione ed esecuzione del progetti, nonché l’adeguata interconnettività tra i diversi attori.

Ha sottolineato che il miglioramento ha come assi i principali problemi che affronta oggi l’economia cubana e richiedono soluzioni attraverso la scienza e l’innovazione, tra cui: il reddito delle valute liberamente convertibili, la generazione di energia e la produzione alimentare.

Il miglioramento del SCTI mira a rafforzare il potenziale scientifico-tecnologico del Paese; potenziare gli incentivi all’innovazione a diversi livelli (incentivi morali ed economici); aumentare gli investimenti nella scienza e nell’innovazione, il che include, tra gli altri obiettivi, la diversificazione delle fonti di finanziamento del progetto e la negoziazione del valore immateriale creato nel progetto.

Questo processo deve essere collegato con l’implementazione del Sistema di Gestione del Governo basato su Scienza e Innovazione; Pertanto, si propone che questo sia un sistema di gestione dei progetti, in particolare dei progetti governativi strategici che chiudono il ciclo.

Durante il dibattito, il Dottore in Scienze Agustín Lage Dávila ha ritenuto che il miglioramento del SCTI richieda diverse esigenze, tra cui l’aumento degli investimenti del PIL nella scienza e nella tecnologia e l’organizzazione della gestione della scienza organizzata in missioni e diretta alla domanda da parte dei settori produttivi di beni e servizi e pubblica amministrazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La sede dell’Unir respinge le accuse di Milei contro “l’ambiente familiare del presidente del Governo”
NEXT Impressionante nube di zanzare a Cali dopo l’allerta dengue in città