Il potente missile di cui il presidente Petro ha denunciato il furto da una base militare a La Guajira

Il potente missile di cui il presidente Petro ha denunciato il furto da una base militare a La Guajira
Il potente missile di cui il presidente Petro ha denunciato il furto da una base militare a La Guajira

Nonostante i dubbi che circondano le cifre fornite dal Il presidente Gustavo Petro su un furto di armi nelle basi militari di Tolemaida e La Guajira, La verità è che la scomparsa di un arsenale nelle installazioni militari è reale.

(Leggi: Dubbi sul dato riferito dal presidente Petro sui furti di armi a Tolemaida e La Guajira)

Lo rivela un documento dal titolo “Allegato ‘B’ missione di lavoro 0036/24 Guajira-César, che il capo dello Stato ha caricato sul suo account X in cui viene segnalato materiale di ‘esistenza scomparsa’.

Secondo tale tabella, il materiale mancante nell’inventario è: 22 granate HE da 155 MM, 26 granate da 106 MM, granate da 33 cal. Granate cal 90 MM, 35 81 MM, 35 granate cal 60 MM, 72 granate cal 40 MM, 24 cartucce Cal 40 MM L70 HE, 1.111 granate Link 40 MM, 868 granate a mano M26, 10.547 munizioni calibro 7,62 MM Link, 2.250 7,62 MM Munizioni calibro Link 7,62 M118, 102.234 munizioni calibro 5,56 MM, 8.974 munizioni calibro 5,56 MM. collegamento, munizioni 31 9MM.
Ma risalta la mancanza di un anticarro (missile) di tipo Spike di fabbricazione israeliana.

(Vi invitiamo a leggere: Chi ci sarebbe dietro la perdita del potente arsenale di Tolemaida e La Guajira che sarebbe stato utilizzato ad Haiti?)

Fonti militari hanno riferito a EL TIEMPO che quest’arma è scomparsa la base Buenavista a La Guajira, che è vicino al confine con il Venezuela.

Questo tipo di armi è stato negoziato dalla Colombia 8 anni fa con un’azienda israeliana. ​Questi missili intelligenti “permettono di programmare con precisione l’angolo di fuoco, che va da 200 metri a cinque chilometri ed è quindi preciso, e riduce al minimo i danni collaterali”.

Forze Militari in uso dello Spike.

Foto:Forze militari

Il presidente Gustavo Petro e il ministro della Difesa, Ivan Velasquez.

Foto:Cortesia

Pagine specializzate in armi spiegano che questo tipo di arma, del peso di 13 chili, ha la capacità di essere installata moderni carri armati da combattimento, nonché veicoli corazzati, elicotteri. Spicca il suo ampio potere di distruzione.

“Il sistema Spike può essere condizionato per sparare un colpo in meno di 30 secondi. Quando il soldato attiva il missile, questo lascia automaticamente il suo contenitore verso il bersaglio senza alcuna altra interazione da parte dell’operatore”, dice una delle pagine. cioè che si tratta di un tipo di arma classificata come “intelligente”.

Inoltre, questo missile ha un moderno sistema di guida a infrarossi, che è una frequenza associata al calore. Il suo produttore è Rafael Advanced Defense Systems, fondata nel 1948 in Israele, specializzata in aerei, missili e difesa elettronica.

Infatti, questa è stata l’arma utilizzata la scorsa settimana nell’operazione dispiegata dalle Forze Militari nella zona rurale di El Plateado (Cauca), che ha lasciato almeno 15 membri diil fronte ‘Carlos Patiño’ dei dissidenti dello ‘Stato Maggiore Centrale’ di ‘Iván Mordisco’.

Gesù Blancquicet
Editoriale della Giustizia
In X: @JusticiaET
[email protected]

Altre notizie sulla Giustizia:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV KKR vs MI, IPL 2024: statistiche generali testa a testa, probabili XI in gioco, squadra Dream11 e anteprima della partita
NEXT Esperto legale: il prossimo testimone Michael Cohen potrebbe essere “l’unica persona” che può collegare Trump al complotto