Ci sono stati problemi interni? Tulio Gómez ha chiarito le vere ragioni della partenza di César Farías da allenatore dell’América de Cali

L’América de Cali continua a far notizia per il clamoroso fallimento nella Copa Suramericana, per l’eliminazione dal campionato, ma anche per la partenza di giocatori e la risoluzione del contratto dell’allenatore venezuelano César Farías.

César Farías, allenatore venezuelano che lascia l’America. | Foto: Colpress

In dialogo con El País, Tulio Gómez ha raccontato le ragioni che lo hanno portato a rinunciare a Farías, subito dopo che l’allenatore aveva dichiarato, dopo l’ultima partita a Manizales, che nessun allenatore gli aveva parlato di una presunta partenza dalla squadra.

“Senza dubbio il fallimento nella Copa Suramericana e nella Lega… tutto ciò ha influenzato troppo per prendere una decisione; ma l’altra cosa è che abbiamo notato che l’atmosfera nella squadra era diventata molto pesante, c’era intolleranza da parte sua in alcune situazioni, e nascevano conflitti all’interno del gruppo; Ecco perché abbiamo deciso di prendere scorciatoie”, ha affermato Gómez.

Il maggiore azionista della squadra ha sottolineato che anche altri fattori hanno “giocato” a tale decisione. “Farías non piaceva ai tifosi, e nemmeno alla stampa; e la cosa più bella per un gruppo è l’armonia, ma questa volta non c’è stata perché si sono verificate alcune situazioni. Ne abbiamo parlato e abbiamo deciso di interrompere il processo”, ha detto.

“Quando l’America perde una partita, arrivano subito tre o cinque riprese. Ma ci prenderemo il tempo per decidere la situazione. Abbiamo due mesi per vedere quale allenatore vorrebbe la squadra. Andiamo senza sosta e senza fretta. Abbiamo tanti candidati, tanti curriculum, dobbiamo analizzare bene la questione”, ha detto nel riquadro rosso il maggiore azionista.

L’América de Cali è stata eliminata dalla Lega Betplay 2024-I | Foto: Colpress

Per quanto riguarda i giocatori, il leader scarlatto ha assicurato che diversi componenti della rosa partiranno, per consentire l’arrivo di alcuni rinforzi che contribuiranno alla formazione della squadra.

“L’idea è che se ne vadano circa sette giocatori in modo che arrivino quattro ottimi giocatori. L’idea è consolidare un processo, quello che succede è che questo non avviene dall’oggi al domani, ma stiamo lavorando per avere una buona squadra da qui a dicembre”, ha detto Gómez.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Petro ha rivelato false cifre relative al materiale bellico scomparso a La Guajira e Tolemaida. Il comandante dell’esercito lo ha ingannato. Questi sono i test
NEXT Uccidono una donna a Manuela Beltrán, nella parte orientale di Cali; l’uomo stava per gettare il suo corpo in un tubo