Bilancio della giornata di mobilitazioni

Bilancio della giornata di mobilitazioni
Bilancio della giornata di mobilitazioni

Ieri, con il lancio di vernice contro diversi CAI a Medellín, e alcuni atti di vandalismo e disordini a Bogotá, si sono chiuse le mobilitazioni per la Festa del Lavoro nelle principali capitali del Paese.

A Bogotá le marce sono partite da vari punti, come l’Università Nazionale, Ciudad Bolívar e il Parco Nazionale. Poco prima di mezzogiorno si sono riuniti in Plaza de Bolívar, dove hanno assistito al discorso del presidente Gustavo Petro, che si è unito al gruppo venuto da sud lungo la Carrera 7. Sebbene le concentrazioni si siano svolte, per la maggior parte, in modo pacifico, TransMilenio ha riferito che nove autobus di linea e un autobus di zona sono stati danneggiati, oltre a otto stazioni e due fermate degli autobus.

Intorno alle 15:30 sono stati segnalati disordini all’Università Nazionale. La Segreteria del Governo ha riferito che, poiché alcuni trasportavano “elementi incendiari” e si sono verificati attacchi ai veicoli TransMilenio, è stato ordinato l’intervento della polizia.

Potrebbe interessarti: Le marce del 1° maggio a Medellín per la Festa del Lavoro: punti di concentrazione e orari

Migliaia di persone hanno marciato pacificamente durante il Labor Day.

Foto:Juan Pablo Rueda EL TIEMPO

A Cali, invece, il punto chiave della giornata è stato il sud-est della città, dove si trova il monumento alla Resistenza. Le mobilitazioni sono venute dal sud e dal nord per riunirsi in questo punto, dove si sono riunite anche per ascoltare il discorso presidenziale.

Le autorità non hanno registrato grossi problemi di ordine pubblico. Alle 8 è iniziata la chiamata in varie parti della città. Il principale era nel parco del quartiere Obrero.

Rappresentanti dei sindacati, studenti, personale sanitario e docente hanno iniziato la marcia al ritmo di tamburi e sventolando bandiere colombiane e palestinesi.

Leggi anche: Marcia a Barranquilla: questo è stato il giorno delle manifestazioni per il Labor Day

Questo mercoledì, 1 maggio, mobilitazioni in varie parti di Bogotà durante la commemorazione della Giornata Internazionale del Lavoro. I manifestanti sono usciti per marciare sulla Highway 7 nel centro della capitale. Bogotá 1 maggio 2024 Foto MAURICIO MORENO CEET EL TIEMPO @mauriciomorenofoto

Foto:MAURICIO MORENO IL TEMPO

I manifestanti sono partiti anche da Siloé e dall’Università del Valle, e sono arrivati ​​anche autobus di popolazioni afro-discendenti e indigene del Cauca. Alla mobilitazione era presente anche il vicepresidente Francia Márquez.

A Medellín, la mobilitazione dal parco La Milagrosa, a Buenos Aires, è partita dopo le 10 del mattino. Per questa giornata, la Confederazione Generale del Lavoro (CGT) di Antioquia ha deciso di non uscire perché “è una data da commemorare e non da usare opportunisticamente per il populismo”.

Le informazioni fornite dall’Ufficio della Persona di Medellín indicano che la mobilitazione, terminata dopo le 15 nel Parco Berrío, si è svolta con calma, nonostante il lancio di vernice contro diversi CAI, nel centro. Sono stati segnalati 43 graffiti sulle facciate e danni a porte e finestre del Banco Itaú.

Inoltre: Video: Da Cartagena, il messaggio agli operai in quel momento era in dialetto palenquero

Questo mercoledì, 1 maggio, mobilitazioni in varie parti di Bogotà durante la commemorazione della Giornata Internazionale del Lavoro. I manifestanti sono usciti per marciare sulla Highway 7 nel centro della capitale. Bogotá 1 maggio 2024 Foto MAURICIO MORENO CEET EL TIEMPO @mauriciomorenofoto

Foto:MAURICIO MORENO IL TEMPO

Nei Caraibi, le mobilitazioni hanno avuto luogo a partire dalle 7:30 del mattino per evitare il sole cocente durante la giornata.

Cittadini mobilitati dell’Università di Cartagena, tra cui la rappresentante alla Camera Dorina Hernández, del Patto Storico, originaria della città di Palenque.

Dopo una breve pausa alla pompa di Amparo, dove si sono svolte arringhe in sostegno del Governo, i manifestanti hanno avanzato lungo il viale El Bosque e hanno raggiunto il complesso ricreativo Napoleón Perea. Ci sono stati discorsi e presentazioni artistiche.
A Barranquilla, insegnanti, pensionati e studenti hanno partecipato alla giornata di manifestazioni dal Parco Universale, in Avenida Murillo con Carrera 38.

Raccomandiamo: Trovano il corpo di un cittadino statunitense a Santa Rosa de Cabal

Barranquilla, Colombia, 1 maggio 2024. Sindacati e organizzazioni sociali hanno marciato dal Cimitero Univesal alla Cancha de la Magdalena, nel sud della città, in commemorazione della Festa del Lavoro. A loro volta, i manifestanti hanno sostenuto le riforme del governo Petro e hanno espresso il loro rifiuto di ciò che chiamano l’establishment in Colombia. Migliaia di persone hanno partecipato, riempiendo entrambe le corsie di Murillo Street. È stata la marcia più estesa del suo genere in città negli ultimi anni. Foto Vanexa Romero/El Tiempo.

Foto:Vanexa Romero/El Tiempo

Lo hanno fatto accompagnati dalle bandiere colombiane, che hanno finito per riempire di colore il percorso, la cui traiettoria ha accompagnato il Murillo fino a gara 8. Lì hanno svoltato a sinistra per scendere fino alla 39esima strada e, infine, raggiungere il campo di calcio La Magdalena, nella città sud-orientale.

Alla mobilitazione si sono aggiunte voci di protesta contro le tariffe elevate del servizio energetico nei Caraibi. Per questo motivo, in uno dei cortei più grandi, sono state lette frasi contro le aziende incaricate di fornire il servizio energetico. Le autorità non hanno registrato alcun disordine in città.

​NAZIONE e BOGOTÁ

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nell’ultima settimana a Jujuy sono stati registrati 1.494 nuovi casi di dengue
NEXT I sindacati degli insegnanti hanno ritenuto insufficiente l’offerta ufficiale