I commercianti del mercato mutualista marciano in difesa delle loro fonti di lavoro

Incorpora nota

2 maggio 2024, 9:10

2 maggio 2024, 9:10

Centinaia di commercianti del mercato Mutualista hanno messo in scena a marciare per le strade della capitale Santa Cruz mattina di questo giovedì 2 maggio, in difesa delle proprie fonti di lavoro.

Il corteo, partito verso le 8:00 dalla zona dell’Aereo Pirata e diretto al Palazzo di Giustizia, chiedeva che l’Ufficio del Sindaco di Santa Cruz de la Sierra risolvesse il problema una volta per tutte. diritto di proprietà dei terreni in contesa.

Marcia sindacale mutualista / Foto: Juan Carlos Torrejón

“Non vogliamo che ci tolgano il pane quotidiano”, gridavano i mercanti mentre camminavano per le strade. “Lavoriamo in questo mercato da più di 30 anni e non permetteremo che ci spoglino delle nostre posizioni”, hanno aggiunto.

Il corteo ha provocato la chiusura temporanea del mercato Mutualista, provocando alcuni disagi tra i cittadini che si sono recati sul posto per fare i propri acquisti. Tuttavia, i commercianti lo hanno assicurato la misura era necessaria per rendere visibile il tuo reclamo.

Marcia sindacale mutualista / Foto: Juan Carlos Torrejón

La Mutua si trova da diversi mesi in una situazione di incertezza giuridica, a causa del terreno in cui si trova il centro di approvvigionamento sono stati rivendicati da terzi.

La marcia ha luogo dopo che sabato scorso, in un incontro tra i rappresentanti del Comune di Santa Cruz e i dirigenti del mercato Mutualista, sono stati raggiunti diversi accordi. Tra gli accordi, a calendario degli incontri periodici per la valutazione di strategie congiunte per il definitivo consolidamento della proprietà immobiliare.

Inoltre, martedì 30 aprile è stato programmato un incontro tra i commercianti e il sindaco Jhonny Fernández. Il Comune ha inoltre concesso ai commercianti a rapporto sullo stato di tutti i processi giudiziari riferendosi alla proprietà delle proprietà del Mutualista.

“L’accordo testuale era che la difesa è avanzata, è ferma, non c’è alcun cambiamento di posizione, la documentazione è già stata inviata a La Paz, anche la complementazione e che, beh, lLe terre sono sempre state, sono e saranno di dominio comunale. e, quindi, del popolo di Santa Cruz”, ha detto Mario Salinas, leader del Mutualista.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il significato della protesta sociale in Cile
NEXT Scoppia un incendio in una scuola del Centenario a causa di una fuga di gas