Lesly Mucutuy ha salvato i suoi fratellini: è rimasta ferita, ma li ha fatti scendere dall’aereo

“Tutte le azioni dopo l’incidente sono state eseguite dal minorenne di 14 anni”, Lesly Mucutuy. Lo rivela un documento della Direzione Tecnica di Investigazione sugli Incidenti della Colombia, in cui si descrive nel dettaglio cosa è realmente accaduto dopo l’aereo leggero Cessna U206G cadde nella giungla di Guaviare
e sul quale viaggiavano lei, sua madre, i suoi fratelli minori e il pilota.

L’incidente è avvenuto il 1 maggio 2023 e, dopo 39 giorni persi, I fratelli Mucutuy sono stati salvati dalle squadre di ricerca delle Forze Militari. Durante quel periodo sopravvissero da soli, mangiando solo i frutti degli alberi. Lesly, la più anziana di tutti, era colei che li guidava, si prendeva cura di loro e li teneva in vita, compresi al bambino che allora aveva appena 11 mesi.

Secondo il rapporto, Lesly è rimasta priva di sensi a causa dell’impatto dell’aereo. ma “una volta guarito, “Ha sentito le grida degli altri tre minorenni” e li ha “assistiti”. Quando è riuscito a svegliarsi e vedere cosa era successo, “ha notato che lo era sanguinamento in grande quantità a causa della ferita aperta sulla testa”.

Piccolo incidente aereo sull’aereo dei fratelli Mucutuy

Foto: Direzione tecnica per le indagini sugli incidenti.

“Per fermare l’emorragia e impedire agli insetti di posarsi sulla ferita, Ha improvvisato una fasciatura con alcuni capi di abbigliamento che si trovavano all’interno dell’aereoe con la garza che ha trovato nella cassetta di pronto soccorso dell’aereo”, descrive il documento, preparato, in parte, grazie al resoconto dettagliato di Lesly.

Ha aggiunto che il suo piede sinistro era intrappolato nella ringhiera della sedia che stava occupando., numero cinque sull’aereo. In quel momento e nel disperato tentativo di aiutare i suoi fratelli, “l’unico modo in cui riuscì a liberarlo fu rimuovendo il pezzo” della scarpa che aveva.





Mappa della posizione dei fratelli Mucutuy sull’aereo

Là, ricordò, Ha tirato fuori il bambino, che presentava segni di soffocamento perché pesava tutto il corpo della madre., che era su di lui già morto. A quanto pare, questo gli ha permesso di sopravvivere all’incidente.

Successivamente, Lesly liberò gli altri due fratelli dalle sedie, che erano anche loro intrappolati lì. Quindi “tutti sono usciti dall’aereo attraverso la porta posteriore sul lato destro, che era stata precedentemente aperta”.

Dalle indagini è emerso che i quattro minorenni sono rimasti sul luogo dell’incidente per due giorni e due notti., accanto all’aereo. “Durante questo periodo, secondo l’intervista, i minori hanno mangiato i frutti di copoazú, che portavano nei loro bagagli, e hanno consumato l’acqua potabile che hanno trovato” lì.

“Dichiara che il giorno 35 aveva sintomi che oggi gli specialisti, nella loro diagnosi, “Dicono che si sia trattato di un attacco d’ansia dovuto all’angoscia di non essere ritrovati”.Miguel Camacho, direttore della ricerca di Aerocivil, ha detto a Blu Radio.

Potresti essere interessato a:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Emilia Palacios de Garro: La nuova ‘presentazione’ nella società
NEXT Viene liberata la donna detenuta a Córdoba dopo la morte del suo compagno