Alla fine lunedì i sindacati dei trasporti faranno assemblee ma non scioperi

Alla fine lunedì i sindacati dei trasporti faranno assemblee ma non scioperi
Alla fine lunedì i sindacati dei trasporti faranno assemblee ma non scioperi

In mezzo al viavai, il Confederazione Argentina dei Lavoratori dei Trasporti (CATT) Ha chiarito che lunedì prossimo i sindacati del settore terranno assemblee nei luoghi di lavoro, ma non scioperi.

Hanno detto che le proteste “non rappresentano in alcun modo misure di azione diretta o un’interruzione delle attività.”

In questo modo, l’entità sindacale ha chiarito la portata delle proteste che aveva annunciato sui social network. Juan Carlos Schmid, vicesegretario generale del CATTche aveva assicurato che i trasporti aerei, terrestri, portuali e marittimi sarebbero stati interrotti respingendo il pacchetto fiscale votato martedì alla Camera dei Deputati.

Tenendo dell’impatto che hanno avuto le parole di Schmid, il CATT ha condiviso un testo chiarificatore in cui si cita quanto deciso nell’ultima sessione plenaria della Confederazione.

“Il 16 aprile di quest’anno, questa Confederazione ha emesso un comunicato stampa in cui informava il pubblico che “prestare attenzione alle disposizioni del Consiglio di Amministrazione della Confederazione Argentina dei Lavoratori dei Trasporti (CATT) nella Plenaria Nazionale tenutasi il 26 marzo , in cui si è deciso di tenere assemblee nelle diverse attività rappresentate dalle organizzazioni raggruppate in questa Confederazione, si comunica che lunedì 6 maggio, dalle ore 9 alle 11, si terranno assemblee nei settori di lavoro di tutti i modi di trasporto, “, hanno riferito nel comunicato.

Ma hanno chiarito che quelle assemblee “non rappresentano in alcun modo misure di azione diretta o un arresto delle attività, ribadendo che, in questa occasione, ciascuna Unione o Organizzazione raggruppata nel CATT, stabilirà la metodologia da realizzare e riferirà in merito come riterrà opportuno .”

Nel testo, che porta la firma del Consiglio di Amministrazione, si condivide l’obiettivo delle assemblee convocate.

“Sulla base di quanto deliberato dalla Plenaria Nazionale di questa Confederazione il 26 marzo scorso, decisione ratificata al punto 6 della Delibera del Consiglio Direttivo, lo svolgimento di ‘assemblee in ciascuna delle attività rappresentate dalle organizzazioni raggruppate in questa Confederazione’con lo scopo di denunciare gli sforzi, le proposte e le rivendicazioni che stiamo portando avanti, in difesa del sistema dei trasporti in tutte le sue modalità e dei lavoratori nel loro complesso nell’attuale contesto, l’imposta sui redditi, tra le altre, e’ dove ciascuna Unione determinerà la metodologia a questo riguardo’”, hanno indicato.

Sergio Sasia, Il segretario generale del CATT, ha affermato che “ciò che è stato risolto è ciò che dice chiaramente la dichiarazione. Sulla base della sessione plenaria del CATT che si è tenuta in modo tempestivo, si è deciso di tenere assemblee su diversi argomenti e con un ordine del giorno in ritardo rispetto al programma. E ogni sindacato o attività mette in atto la metodologia che ritiene più conveniente a questo scopo”.

E ha aggiunto: “Nella seduta plenaria si è deciso anche di seguire l’ordine del giorno della CGT”, sindacato che ha indetto uno sciopero generale per il 9 maggio.

Sasia è anche segretario generale dell’Unione Ferroviaria. Ha anticipato che il 6 maggio i sindacati ferroviari non bloccheranno la normale circolazione dei treni. Sì, verrà effettuata una campagna di informazione e sensibilizzazione sulle rivendicazioni del settore.

Per quanto riguarda le proteste, il portavoce presidenziale, Manuele Adorniha avvertito che il governo “sta valutando, probabilmente domani vi diremo le misure che prenderemo”.

E aggiungo: “L’idea è garantire che tutti coloro che vogliono spostarsi, soprattutto quelli che si recano sul posto di lavoro, possano farlo. Se ne è parlato oggi in Consiglio dei Ministri. “Tutto è allo studio e le sanzioni fanno parte della valutazione che facciamo quando si verificano questo tipo di sciocchezze”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Consegna di atti immobiliari a Entre Ríos – El Heraldo
NEXT Continua il freddo ma con un aumento delle temperature medie