Catturano sei agenti di polizia con l’accusa di omicidio di un detenuto a Chinchiná

Catturano sei agenti di polizia con l’accusa di omicidio di un detenuto a Chinchiná
Catturano sei agenti di polizia con l’accusa di omicidio di un detenuto a Chinchiná

Membri del CTI della Procura Giovedì mattina hanno catturato sei membri in uniforme della polizia di Chinchiná.

IL collegamento con il presunto omicidio di Keiver José Rico Moraelavvenuto il 23 dicembre dello scorso anno, quando è stato arrestato nella cella della stazione del comune. La vittima è morta all’ospedale San Marcos.

Quelli catturati lo sono un sottotenente, un sindaco, un vicesindaco e quattro poliziottiuno di loro è in Spagna e ieri è dovuto presentarsi al lavoro.

Sono accusati dei reati di tortura aggravata e omicidio aggravato. Il caso è gestito da La Quarta Procura specializzata di Manizales. Sugli eventi indaga anche una procura specializzata in giustizia penale militare e di polizia.

Il comando di polizia di Caldas ha rilasciato una dichiarazione in riferimento a questo processo:

  1. Nell’ambito della politica di integrità della polizia, questa unità ha avviato un’indagine in coordinamento con l’ufficio del procuratore generale che ha comportato la cattura di 6 agenti in uniforme assegnati al dipartimento di polizia di Caldas.
  2. Nello stesso senso, sul piano disciplinare, è stato aperto un procedimento per accertare con chiarezza tutte le circostanze che inquadravano la condotta degli indicati agenti in divisa.
  3. Gli agenti in uniforme devono affrontare accuse penali per aver omesso i loro doveri di pubblici ufficiali e per non aver rispettato l’etica della polizia.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I legislatori hanno analizzato insieme a Medina Ruiz la proposta di una ONG per combattere la dengue
NEXT Gli affiliati di Colpensiones hanno chiuso gli uffici a Santa Marta