La Pampa approfondisce la sua denuncia a Mendoza per ritenzione idrica illegale

La Pampa approfondisce la sua denuncia a Mendoza per ritenzione idrica illegale
La Pampa approfondisce la sua denuncia a Mendoza per ritenzione idrica illegale

2 maggio 2024 – 18:27

Sulla base di un nuovo rapporto, basato sulle informazioni generate dalle organizzazioni ufficiali del governo di Mendozail governo di La Pampa Ha detto che è confermato che il fiume porta una portata sufficiente per conformarsi alla sentenza della Corte Suprema del 2020, in modo che i danni economici e ambientali cessino.

Nell’ambito della causa 243/2014, la Corte Suprema ha deciso di stabilire un flusso minimo permanente di 3,2 m3 al secondo per il fiume Atuel, al confine tra le province di La Pampa e Mendoza.

L’obiettivo è porre fine ai danni ambientali causati da Mendoza a causa della mancanza di deflusso di quel fiume nel territorio della Pampa, fino a quando la questione di fondo non sarà risolta.

A quattro anni da quella sentenza, mai attuata, uno studio tecnico dimostra che l’acqua del fiume è più che sufficiente e favorisce una nuova ondata di rivendicazioni e provvedimenti, giudiziari e politici, da parte dell’amministrazione guidata da Sergio Ziliotto.

Il rapporto in questione è stato preparato dalla sezione Pampas del Comitato Interprovinciale di Atuel Inferior (CIAI), che comprende rappresentanti sia del querelante che del convenuto.

La conclusione unanime è che nel bacino di Atuel c’è acqua disponibile, che Mendoza trattiene illegalmente.

“L’argomentazione secondo cui il flusso del fiume Atuel è carente fallisce: c’è acqua! Tutto ciò che serve è che Mendoza rispetti la sentenza della Corte Suprema. Non solo lasciando che l’acqua scorra verso La Pampa ma anche accettando che la gestione del bacino debba essere condivisa ed efficiente. Anche il fiume Atuel è pampa. Non ci sono più scuse per fermare il suo rientro definitivo”, ha detto il governatore Ziliotto.

Il rapporto denuncia inoltre la gestione inefficiente della risorsa, pratiche di irrigazione eccessiva per alimentare gli strati sotterranei a scapito del deflusso a valle e l’aumento del numero di invasi idrici, passati da 160 a 260 dall’entrata in vigore della sentenza del 2020. ., che sarà presentato come prova davanti alla più alta corte.

Il governo della Pampa sostiene che la gestione discrezionale dell’Atuel da parte di Mendoza, iniziata con il taglio del fiume con la costruzione del Nihuiles alla fine degli anni Quaranta e approfondita con l’utilizzo totale delle sue acque nell’oasi di San Rafael dagli anni settanta, spiega in larga misura lo sviluppo esponenziale dell’attività vitivinicola in una provincia e il degrado ambientale e la desertificazione di oltre un milione di ettari nell’altra.

Oltre alla causa depositata in Tribunale, La Pampa ha fatto una presentazione davanti alla Corte Interamericana dei Diritti Umani (IACHR).

La denuncia, e la conseguente presentazione in tribunale, coincidono con un’altra buona notizia per La Pampa.

L’annuncio del governatore di Mendoza Alfredo Cornejo che i fondi raccolti per la costruzione della diga Portezuelo del Viento saranno utilizzati per altri scopi, ponendo così fine alla controversa opera.

Il progetto da un milione di dollari sul Río Grande, che costituisce il bacino del Colorado, non ha avuto l’accordo del comitato del bacino.

Tuttavia, sia i lavori che il credito internazionale per finanziarli furono autorizzati dall’allora presidente Mauricio Macri nel 2019.

La pubblicazione nel bollettino ufficiale è avvenuta subito dopo l’annuncio che Miguel Pichetto sarebbe stato il vicepresidente di Macri, nel suo tentativo di ottenere la rielezione.

L’autorizzazione era una sorta di compenso o premio di consolazione, palesemente irregolare, per l’allora governatore Cornejo, che aspirava a candidarsi alla vicepresidenza.

Inflazione

I prezzi dei prodotti alimentari sono scesi dell’1% nell’ultima settimana di aprile

Tariffa elettrica

Avvertono di una massiccia chiusura delle imprese locali

Facoltà di Tecnologia

L’UNCA ha inaugurato un laboratorio chimico che le permetterà di fornire nuovi servizi

Incontro con l’Ambasciatore

L’Indonesia punta su Catamarca per il litio

In Cina

Il crollo di un’autostrada ha provocato quasi cinquanta vittime

24 aerei da guerra

Luis Petri ha difeso l’acquisto degli F-16: “Tutto il nostro spazio aereo era un setaccio”

Rischia fino a 10 anni di carcere

Hanno confermato la data del processo orale per L-Gante

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’accusa rimane nel processo del silenzio di Trump
NEXT Con Javier Milei in Spagna, Pedro Sánchez lo ha descritto come un leader dell’“estrema destra internazionale”