Il comitato di difesa del Sinec avverte di radicalizzare le proteste con lo sciopero della fame

Il comitato di difesa del Sinec avverte di radicalizzare le proteste con lo sciopero della fame
Il comitato di difesa del Sinec avverte di radicalizzare le proteste con lo sciopero della fame

Il comitato di mobilitazione e difesa dell’assicurazione sanitaria completa (Sinec) resta vigilante davanti alla Corte Costituzionale Plurinazionale (TCP) e annuncia la radicalizzazione delle sue misure di pressione da lunedì, con l’installazione di picchetti per lo sciopero della fame a Sucre. Chiedono giustizia per l’acquisto abusivo di una clinica con un presunto sovrapprezzo di 27 milioni di rupie.

Il direttore generale di Sinec, Jessica Pereira, hanno riferito che a partire dalla prossima settimana intensificheranno le loro misure di pressione, con il sostegno dei lavoratori che si recano a Sucre per aderire al digiuno volontario. Questo se la Terza Camera non misura gli effetti della Sentenza Costituzionale 1092/2023 emessa contro il Sinec.

La sentenza favorisce l’ex proprietario della clinica Corazón de Jesús, che nel 2016 è stata acquisita dalla Sinec per 32,2 milioni di rupie, quando il suo prezzo reale, secondo i manifestanti, è di 5 milioni di rupie.

L’importo è stato pagato in rate di circa B 1,2 milioni fino al 2017, anno in cui i pagamenti sono stati sospesi, perché riscontrate presunte irregolarità nell’acquisto. Ciò premesso, l’ex proprietario ha avviato un procedimento contenzioso con Sinec, nel richiesta di pagamento di B 12,1 milionioltre ad interessi, danni e perdite.

Il direttore generale Tutto ciò ha spiegato che mette a rischio la stabilità economica del Sinec e anche un’eventuale chiusura, che lascerà senza assicurazione a più di 14mila assicurati e senza fonte di occupazione per più di 300 lavoratori.

“Se (l’ex proprietario) raggiungesse il suo obiettivo di raccogliere i 12 milioni di B, significherebbe il fallimento e la chiusura definitiva del Sinec, che colpisce i suoi oltre 14.000 assicurati e i suoi quasi 300 dipendenti”, è sostenuto da una dichiarazione del Sinec.

Sottolineano che l’acquisto di quella clinica ha influito sulle finanze dell’assicurazionepoiché il rendiconto finanziario riportato all’ottobre 2023 riflette che Sinec ha un attivo di B 57.392.899, le sue passività sono B 56.585.046 e il patrimonio netto è B 807.853.

Leggi anche

Santa Cruz

I lavoratori e i beneficiari dell’assicurazione sanitaria SINEC scioperano e marciano per chiedere giustizia

Il presunto acquisto irregolare di un immobile mette a rischio la salute di oltre 15.000 assicurati e l’occupazione di 300 persone.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Fratelli colombiani sono morti tragicamente in Polonia: tutto è accaduto mentre cercavano di salvare un pallone
NEXT La festa finisce in tragedia a Coyhaique: l’uomo è stato accoltellato