La Banda al Rojo Vivo, il gruppo di La Rioja che sogna di vincere un Premio Gardel

La Banda al Rojo Vivo, il gruppo di La Rioja che sogna di vincere un Premio Gardel
La Banda al Rojo Vivo, il gruppo di La Rioja che sogna di vincere un Premio Gardel

Leo Vera, cantante principale della Band, ha parlato su RADIO FENIX delle aspettative che hanno quando vengono nominati per la rosa dei candidati “Miglior album musicale”, gareggiando contro Banda Mix e Cachumba.

20:17 | Venerdì 3 maggio 2024 | La Rioja,Argentina | Multipiattaforma Fenix

A questo proposito Leo Vera ha esordito dicendo che “La Banda al Rojo Vivo ha compiuto 25 anni e la questione della stampa è tanto importante, abbiamo fatto tanto perché eravamo di La Rioja, e in questa città per fare stampa bisogna pagare molto, ma abbiamo un’etichetta discografica che si chiama “Garra Récord” ed è iniziata la pubblicità su più canali in diverse province e stiamo facendo conoscere la nostra musica”.

“Ma quando parliamo della Banda al Rojo Vivo nominata ai premi Gardel, parliamo della musica di La Rioja, vale a dire che noi umilmente siamo i rappresentanti che possono aprire la strada ad altre band, noi Riojani abbiamo gli strumenti per farci conoscere a livello musicale.” contato

Riguardo agli artisti della provincia, ha detto che “A La Rioja ci sono buoni musicisti, c’è una buona materia prima, il segreto è che dobbiamo amarci un po’ di più, accettarci e ascoltare più musica della Rioja, immagina di esibirci in queste shortlist con i migliori quartetti del mondo, quello stile è nato da lì e proviamo a dargli un altro stile aggiungendo un tocco di Rioja.

I premi Gardel sono come i Martin Fierros, e sul palcoscenico nazionale La Banda al Rojo Vivo rappresenterà la provincia: “Cerchiamo di essere il più professionali possibile, registriamo sempre negli studi di Córdoba, ci vogliono circa tre settimane, molto di investimento di denaro e tempo e una volta che il contenuto è pronto l’etichetta discografica inizia a metterlo sulle reti nazionali e internazionali, e questo è un grande investimento e una grande scommessa.

La Banda al Rojo Vivo cercherà di vincere il Gardel per il loro album “25 Años” e avrà il difficile compito di affrontare Banda Mix, nominata per il loro album Desde el bar, e Cachumba, che partecipa per Arriba las palmitas, tutti usciti nel 2023.

Per quanto riguarda il loro stile, il gruppo ha confessato di formare un quartetto “simile” a quello di Cordoba. Hanno percussioni, tastiere e tubi. Hanno registrato anche al Pira, lo storico studio La Docta dove sono passati numerosi artisti.

“Abbiamo ascoltato il quartetto del Golden Quartet, Coquito Ramaló, La Mona, Berna, quello che fanno a Córdoba è il miglior quartetto del mondo, è la massima serie”, ha concluso Leo, orgoglioso dell’opportunità che avranno il 28 maggio. alla Movistar Arena di Buenos Aires.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Le prospettive sono critiche”, la carenza di farmaci anestetici genera preoccupazione ad Antioquia
NEXT gli 8 migliori centri sciistici per il turismo nelle vacanze invernali 2024