Dissidenti minacciano il coprifuoco nella zona rurale di La Plata e La Argentina, Huila

L’ultimo editoriale

In un audio inviato a diversi presidenti dei Community Action Boards, i dissidenti indicano che inizieranno a stabilire il coprifuoco in questa zona del sud-ovest di Huila. Affermano che ciò è dovuto al gran numero di giovani tossicodipendenti visti di notte.

Le comunità delle zone rurali di La Plata e La Argentina sono nell’incertezza a causa dell’audio inviato a diversi presidenti dei Consigli, dove si parla di un coprifuoco che verrebbe stabilito a partire dalle 7 di sera, per evitare che si verifichino essere giovani tossicodipendenti in alcune zone di questi comuni.

Nell’audio, che chiamano dichiarazione, un uomo che si identifica come Yonier Martínez, del fronte “Jaime Martínez” del blocco occidentale “Jacobo Arenas”, assicura che hanno preso la decisione perché nella zona sono avvenuti molti furti e spaccio di droga consumi e vogliono controllare la situazione.

“Dalle 7 di sera non vogliamo più vedere i vizi a quell’ora. Dopo le 7 di sera, chiunque vediamo là fuori portando droga è già stato avvisato più di tre volte e sa già chi è”, dice l’audio.

Allo stesso modo, dicono che obbligheranno i club a chiudere alle 24:00, “non vogliamo vedere la gente all’una di notte ubriaca, che vagabonda”, dicono.

Audio

Estorsioni

Mentre ciò accade, le estorsioni non si fermano nella zona e sono note immagini di dissidenti che raccolgono estorsioni e generano panico nella zona.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Plaza de Marte e dintorni: Centro di attività socioculturali
NEXT Ha mostrato la differenza tra le chiavi dell’Argentina e quelle del resto del mondo e ha aperto il dibattito: “Superato”