Un’elezione nel nome del popolo – Juventud Rebelde

Un’elezione nel nome del popolo – Juventud Rebelde
Un’elezione nel nome del popolo – Juventud Rebelde

Questo sabato, come disposto dal Consiglio di Stato, nell’esercizio dei poteri conferitigli, si è svolta l’elezione del governatore e vicegovernatore provinciale delle province di Matanzas, Villa Clara, Santiago de Cuba e Cienfuegos. Per coprire questi posti vacanti, il Presidente della Repubblica ha presentato la proposta corrispondente e per l’elezione è stata applicata la procedura descritta nella legge n. 127, Legge elettorale. Attraverso domande e risposte, J.R. propone un approccio.

Quali basi giuridiche regolano questo processo?

—A Cuba, il processo di elezione del governatore provinciale e del vice governatore ha le sue basi giuridiche nella Costituzione della Repubblica. Negli articoli 174 e 181, rispettivamente, prevede che il Governatore sia la più alta persona esecutivo-amministrativa della sua provincia e, nel caso del Vice Governatore, stabilisce che egli adempia ai poteri delegati o attribuitigli dal Governatore. Parimenti sostituisce il Governatore in caso di assenza, malattia o decesso, secondo la procedura prevista dalla Legge.

«La legge n. 127, Legge elettorale, a partire dal suo articolo 1 e nell’ambito dei suoi obiettivi, descrive la procedura per l’elezione dei governatori e dei vicegovernatori provinciali. Allo stesso modo, si fa lo stesso con la procedura nel caso in cui i posti diventino vacanti, i cui dettagli sono inclusi nel corpo della legge Nell’ambito di queste basi giuridiche, la legge n. 138 sull’organizzazione e il funzionamento del governo provinciale Si può menzionare anche il potere.

Come avviene l’elezione?

— A differenza di altri processi che abbiamo affrontato in precedenza, ad esempio l’elezione dei delegati alle Assemblee Municipali del Potere Popolare, o l’elezione dei deputati all’Assemblea Nazionale, in questo caso non viene effettuata in massa dalla popolazione.

L’articolo 240 della citata Legge Elettorale e seguendo le disposizioni dell’articolo 175 della Magna Carta, stabilisce che i delegati alle assemblee municipali del Potere Popolare si riuniscano di diritto, costituiti nei collegi elettorali alla data stabilita, nei locali in cui si terrà convenuto di eleggere, mediante voto libero, eguale, diretto e segreto, il governatore e il vicegovernatore provinciale.

“Affinché questo atto abbia la necessaria validità, è necessaria la presenza di più della metà dei delegati che compongono ciascuna Assemblea Municipale del Potere Popolare.”

Potrebbe essere che questa cifra non venga raggiunta?

— In tal caso, una nuova data sarà fissata dal Consiglio Elettorale Comunale entro i successivi sette giorni.

Chi propone i candidati per l’elezione del governatore e del vicegovernatore provinciale?

— La Costituzione e la Legge Elettorale prevedono che spetta al Presidente della Repubblica proporre ai delegati alle assemblee municipali del Potere Popolare di ciascuna provincia, i candidati per l’elezione del governatore e del vicegovernatore provinciale. Tali proposte dovranno essere inviate, prima della data fissata per la loro elezione, al presidente del Consiglio Elettorale Nazionale, accompagnate dalle biografie e dalle foto dei candidati.

«Allo stesso tempo, è il Consiglio Elettorale Nazionale che ha il compito di riprodurre e consegnare a ciascuno dei delegati
le biografie e le foto corrispondenti a non meno di 72 ore prima della data delle elezioni, nonché la guida e l’organizzazione delle manifestazioni elettorali in ciascun comune e l’esecuzione dello spoglio dei voti in ciascuna provincia, secondo la procedura stabilita nella presente legge, e riportarne i risultati.

Quali requisiti sono richiesti per essere candidati?

— Sia per il governatore che per il vicegovernatore è necessario essere cittadino cubano per nascita e non avere altra cittadinanza, aver compiuto 30 anni di età, risiedere nella provincia ed essere nel pieno godimento dei diritti civili. e diritti politici. Non è necessario essere deputato all’Assemblea Nazionale del Potere Popolare o ricoprire o aver ricoperto in precedenza una carica politica. Entrambi sono eletti nello stesso modo e per lo stesso periodo.

Come fanno le persone a conoscere i risultati?

— Una volta effettuata la votazione, i consigli elettorali provinciali hanno il compito di effettuare il calcolo finale del voto dei delegati di ciascuno dei loro comuni, di convalidare e dichiarare eletti o meno il governatore e il vicegovernatore provinciale di quelli che raggiungono più della metà dei voti validi espressi dai delegati alle assemblee municipali del Potere Popolare della provincia in questione. Successivamente, i risultati vengono comunicati al Consiglio Elettorale Nazionale e ai suoi consigli elettorali comunali, affinché siano conosciuti dai delegati e questi ultimi archiviano la documentazione.

«Parimenti, la Legge Elettorale dispone che il presidente del Consiglio Elettorale Nazionale comunichi al presidente della Repubblica e al presidente dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare i risultati delle elezioni dei governatori e dei vicegovernatori provinciali, e poi comunichi tali risultati . alla popolazione”.

Cosa succede se uno o entrambi i candidati non vengono eletti?

— La stessa norma giuridica prevede che se uno o entrambi i candidati non vengono eletti, il Consiglio Elettorale Nazionale ne informa il Presidente della Repubblica ai fini della presentazione di un’altra proposta. Quando si effettua la nuova elezione si applica la stessa procedura, che si effettua entro i dieci giorni successivi a quello in cui si è svolta la precedente.

Davanti a chi prendono possesso?

—I governatori e vicegovernatori provinciali eletti entrano in carica davanti al rappresentante del Consiglio di Stato all’uopo designato, alla data fissata da quest’ultimo, entro 21 giorni dalla loro elezione. Va ricordato che, una volta insediati il ​​governatore e il vicegovernatore in ogni provincia, si forma il Consiglio Provinciale del Potere Popolare, presieduto dal Governatore e composto dal Vicegovernatore, dai presidenti e dai vicepresidenti delle rispettive province. assemblee locali del Potere Popolare e dei sindaci municipali.

«Dalla Costituzione della Repubblica si stabilisce che il Governatore è responsabile davanti all’Assemblea Nazionale del Potere Popolare, al Consiglio di Stato, al Consiglio dei Ministri e al Consiglio Provinciale, ai quali rende conto e riferisce sulla sua gestione e sulla situazione argomenti da te richiesti. Allo stesso modo organizza e dirige l’Amministrazione Provinciale.

Quali sono le funzioni del Governatore E Vicegovernatore?

—Tra le sue funzioni, che non sono le uniche, figurano quella di rispettare e far rispettare, per quanto la riguarda, la Costituzione e le leggi; esigere e controllare il rispetto del piano economico e l’esecuzione del bilancio provinciale; informare il Consiglio dei ministri, previo accordo del Consiglio provinciale, di quelle decisioni degli organi superiori che incidono sugli interessi della comunità o ritengono che eccedano i poteri di chi le ha adottate.

«Tra le sue funzioni rientra anche quella di sospendere gli accordi e i provvedimenti dei Consigli dell’Amministrazione Comunale che non siano conformi alla Costituzione, alle leggi, ai decreti-legge, ai decreti presidenziali, ai decreti e alle altre disposizioni degli organi dello Stato, ovvero quando ledano interessi di altre località o i generali del paese, e dovranno riferire alla rispettiva Assemblea Municipale del Potere Popolare nella prima sessione tenuta dopo detta sospensione.

“Nel caso del Vice Governatore, questi non ha funzioni proprie, ma esercita i poteri delegati o attribuitigli dal Governatore.”

*Master in Diritto Costituzionale e Amministrativo. Preside della Facoltà di Scienze Sociali e Umanistiche dell’Universidad de Artemisa Julio Díaz González.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Rapporto: Perché a Bucaramanga continuano a verificarsi così tanto disordine e caos in Cuadra Play?
NEXT Archi Los Lagos, promuove una campagna a sostegno di un atleta per rappresentare il Cile nell’Ironman in Francia