FITCuba 2024 si conclude con un successo totale

FITCuba 2024 si conclude con un successo totale
FITCuba 2024 si conclude con un successo totale

Il Ministro cubano del Turismo, Juan Carlos García, ha chiuso oggi la 42ª Fiera Internazionale del Turismo, FITCuba 2024, e ha auspicato che la prossima edizione si tenga all’Avana, con la Cina come paese ospite d’onore.

Possiamo affermare che questa fiera si è conclusa con un successo totale e ha superato le aspettative con la partecipazione di 1.537 professionisti stranieri, tra cui 437 agenti di viaggio provenienti da 68 paesi in visita di conoscenza, compresi quelli dell’America Latina e dei Caraibi.

Brasile, Messico, Venezuela e Colombia sono state le nazioni con la maggiore rappresentanza e hanno partecipato 68 giornalisti provenienti da 12 paesi, ha affermato.

FitCuba è servita a mostrare il rinnovamento del prodotto turistico, la digitalizzazione dei processi per migliorare l’esperienza del cliente, l’espansione delle fonti energetiche rinnovabili, la trasformazione di prodotti con maggiore accessibilità, rispettosi dell’ambiente e in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Inoltre, Cuba ha annunciato la sua adesione al Codice di Protezione del Turismo durante il 69° Incontro della Commissione per le Americhe, convocato dall’ONU per il Turismo, prima della fiera.

In questo spazio, il Turismo delle Nazioni Unite ha presentato il Progetto Guida agli Investimenti a Cuba, che aprirà nuove opportunità di business.

Riferendosi alla trasformazione digitale della destinazione, ha ricordato che Cuba implementerà, a partire da maggio, un nuovo sistema di visti elettronici per il turismo, in sostituzione dell’attuale carta turistica, un modo per facilitare il flusso di visitatori internazionali nel paese. .

Tornando al tema della Cina come paese ospite a FITCuba 2025, Garcia ha annunciato l’esenzione dal visto per i cittadini cinesi in possesso di passaporto ordinario.

Lui ha spiegato che entrambe le parti concordano sulla necessità di creare più condizioni e un ambiente favorevole per rafforzare le relazioni in molteplici settori, compreso lo sviluppo del turismo.

Ha anche ringraziato il presidente Miguel Díaz-Canel e il primo ministro Manuel Marrero per aver prestato attenzione ad ogni dettaglio e per la loro presenza a FITCuba 2024, dimostrazione del sostegno e della priorità che il settore turistico ha per il Paese.

FITCuba 2025 si terrà all’Avana e metterà in mostra le tradizioni di Cuba come prodotto.

La chiusura della Fiera si è svolta a Cayo Paredón alla quale hanno partecipato il primo ministro del paese, altre personalità, nonché i capi delle delegazioni dei paesi delle Americhe che hanno esteso il loro programma a Cuba, dopo la celebrazione del 69° Incontro della Commissione per le Americhe, convocato dal Turismo delle Nazioni Unite.

Possiamo affermare che questa fiera si è conclusa con un successo totale e ha superato le aspettative con la partecipazione di 1.537 professionisti stranieri, tra cui 437 agenti di viaggio provenienti da 68 paesi in visita di conoscenza, compresi quelli dell’America Latina e dei Caraibi.

Brasile, Messico, Venezuela e Colombia sono state le nazioni con la maggiore rappresentanza e hanno partecipato 68 giornalisti provenienti da 12 paesi, ha affermato.

FitCuba è servita a mostrare il rinnovamento del prodotto turistico, la digitalizzazione dei processi per migliorare l’esperienza del cliente, l’espansione delle fonti energetiche rinnovabili, la trasformazione di prodotti con maggiore accessibilità, rispettosi dell’ambiente e in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Inoltre, Cuba ha annunciato la sua adesione al Codice di Protezione del Turismo durante il 69° Incontro della Commissione per le Americhe, convocato dall’ONU per il Turismo, prima della fiera.

In questo spazio, il Turismo delle Nazioni Unite ha presentato il Progetto Guida agli Investimenti a Cuba, che aprirà nuove opportunità di business.

Riferendosi alla trasformazione digitale della destinazione, ha ricordato che Cuba implementerà, a partire da maggio, un nuovo sistema di visti elettronici per il turismo, in sostituzione dell’attuale carta turistica, un modo per facilitare il flusso di visitatori internazionali nel paese. .

Tornando al tema della Cina come paese ospite a FITCuba 2025, Garcia ha annunciato l’esenzione dal visto per i cittadini cinesi in possesso di passaporto ordinario.

Lui ha spiegato che entrambe le parti concordano sulla necessità di creare più condizioni e un ambiente favorevole per rafforzare le relazioni in molteplici settori, compreso lo sviluppo del turismo.

Ha anche ringraziato il presidente Miguel Díaz-Canel e il primo ministro Manuel Marrero per aver prestato attenzione ad ogni dettaglio e per la loro presenza a FITCuba 2024, dimostrazione del sostegno e della priorità che il settore turistico ha per il Paese.

FITCuba 2025 si terrà all’Avana e metterà in mostra le tradizioni di Cuba come prodotto.

La chiusura della Fiera si è svolta a Cayo Paredón alla quale hanno partecipato il primo ministro del paese, altre personalità, nonché i capi delle delegazioni dei paesi delle Americhe che hanno esteso il loro programma a Cuba, dopo la celebrazione del 69° Incontro della Commissione per le Americhe, convocato dal Turismo delle Nazioni Unite.

Possiamo affermare che questa fiera si è conclusa con un successo totale e ha superato le aspettative con la partecipazione di 1.537 professionisti stranieri, tra cui 437 agenti di viaggio provenienti da 68 paesi in visita di conoscenza, compresi quelli dell’America Latina e dei Caraibi.

Brasile, Messico, Venezuela e Colombia sono state le nazioni con la maggiore rappresentanza e hanno partecipato 68 giornalisti provenienti da 12 paesi, ha affermato.

FitCuba è servita a mostrare il rinnovamento del prodotto turistico, la digitalizzazione dei processi per migliorare l’esperienza del cliente, l’espansione delle fonti energetiche rinnovabili, la trasformazione di prodotti con maggiore accessibilità, rispettosi dell’ambiente e in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Inoltre, Cuba ha annunciato la sua adesione al Codice di Protezione del Turismo durante il 69° Incontro della Commissione per le Americhe, convocato dall’ONU per il Turismo, prima della fiera.

In questo spazio, il Turismo delle Nazioni Unite ha presentato il Progetto Guida agli Investimenti a Cuba, che aprirà nuove opportunità di business.

Riferendosi alla trasformazione digitale della destinazione, ha ricordato che Cuba implementerà, a partire da maggio, un nuovo sistema di visti elettronici per il turismo, in sostituzione dell’attuale carta turistica, un modo per facilitare il flusso di visitatori internazionali nel paese. .

Tornando al tema della Cina come paese ospite a FITCuba 2025, Garcia ha annunciato l’esenzione dal visto per i cittadini cinesi in possesso di passaporto ordinario.

Lui ha spiegato che entrambe le parti concordano sulla necessità di creare più condizioni e un ambiente favorevole per rafforzare le relazioni in molteplici settori, compreso lo sviluppo del turismo.

Ha anche ringraziato il presidente Miguel Díaz-Canel e il primo ministro Manuel Marrero per aver prestato attenzione ad ogni dettaglio e per la loro presenza a FITCuba 2024, dimostrazione del sostegno e della priorità che il settore turistico ha per il Paese.

FITCuba 2025 si terrà all’Avana e metterà in mostra le tradizioni di Cuba come prodotto.

La chiusura della Fiera si è svolta a Cayo Paredón alla quale hanno partecipato il primo ministro del paese, altre personalità, nonché i capi delle delegazioni dei paesi delle Americhe che hanno esteso il loro programma a Cuba, dopo la celebrazione del 69° Incontro della Commissione per le Americhe, convocato dal Turismo delle Nazioni Unite.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Piramidismo, la dolorosa deformazione che soffrono le tartarughe vittime del traffico illegale ad Antioquia
NEXT L’Atlético Huila cerca di aumentare la serie di vittorie consecutive in casa