Morto il pubblico ministero che aveva avviato l’accusa contro L-Gante | Il cantante andrà a processo a ottobre, accusato di aver rapito un impiegato comunale

Morto il pubblico ministero che aveva avviato l’accusa contro L-Gante | Il cantante andrà a processo a ottobre, accusato di aver rapito un impiegato comunale
Morto il pubblico ministero che aveva avviato l’accusa contro L-Gante | Il cantante andrà a processo a ottobre, accusato di aver rapito un impiegato comunale

Raúl Daniel Villalba, il pubblico ministero che ha condotto il caso che lo ha lasciato in prigione per tre mesi al cantante Elián Valenzuela, meglio noto come L-Gand, È morto questa domenica per un infarto mentre giocava a una partita di calcio.

Villalba ha intentato causa contro L-Gante per presunta privazione illegittima della libertà e minacce contro un impiegato comunale e un vicino del generale Rodríguez. La morte del pubblico ministero, 56enne, è avvenuta quasi contemporaneamente alla conoscenza della data in cui inizierà il processo orale che porterà l’artista al banco dei testimoni, l’8 ottobre.

“Con profonda tristezza e rammarico, comunichiamo la morte del dottor Raúl Daniel Villalba, pubblico ministero del Nostro Dipartimento. Esprimiamo le nostre condoglianze e il nostro sostegno alla moglie, ai figli, agli amici e al gruppo di lavoro”, hanno indicato il Collegio dei Magistrati e Funzionari pubblici del dipartimento giudiziario di Moreno-General Rodríguez.

L’incidente di cui è accusato il musicista è avvenuto nel maggio 2023, quando Darío Gastón Torres e Rosa Catalina Passi lo hanno accusato di averli intimiditi sotto la minaccia delle armi, dopo che diversi membri del suo gruppo di amici, che si facevano chiamare “La Maflia”, furono arrestati durante un’operazione fuori da una pista da bowling. Per questo la L-Gante è accusata dei reati di “minacce, privazione illegale della libertà, minaccia qualificata, detenzione semplice di sostanze stupefacenti e occultamento aggravato”, che contemplare sanzioni in attesa superiore a dieci anni di carcere.

Si svolgerà quindi il processo tra i prossimi 8, 9, 10 e 11 ottobre e Il pubblico ministero che guidava il caso deve essere sostituito.

La Corte Orale Numero 3 di Mercedes, provincia di Buenos Aires, ha invitato tutte le parti del processo “a fare la corrispondente discriminazione per portare in giudizio solo i testimoni che ritengono rilevanti per risolvere il caso”.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Festival Disonarte, 10 anni celebrano la musica indipendente
NEXT Più di 100 detenuti sono stati registrati durante il fine settimana nella regione di Antofagasta