Il Primo Segretario del Partito a Santiago di Cuba ha avuto uno scambio con funzionari puntanini

Il Primo Segretario del Partito a Santiago di Cuba ha avuto uno scambio con funzionari puntanini
Il Primo Segretario del Partito a Santiago di Cuba ha avuto uno scambio con funzionari puntanini

San Luis, Santiago di Cuba, 6 maggio.— Nell’ambito del sistema di lavoro stabilito, la membro del Comitato Centrale e del Consiglio di Stato, Beatriz Johnson Urrutia, Prima Segretaria del Partito nella provincia di Santiago di Cuba, ha tenuto una conferenza scambio con i coordinatori politici, i presidenti dei consigli popolari (quartieri) e i leader delle organizzazioni di massa di questo comune.

Questi incontri – che d’ora in poi saranno sistematici – hanno lo scopo di fornire ai presenti gli strumenti necessari per perfezionare il lavoro politico-ideologico, sulla base della responsabilità che ciascuno assume nell’ambito di azione in cui opera. .

Presente all’incontro, il governatore della provincia, Manuel Falcón, ha offerto ampie informazioni sulla strategia del governo per adempiere al suo ruolo di funzionario pubblico.

Ha affrontato temi come l’attenzione alle vulnerabilità, agli anziani soli, la politica dei prezzi, la distribuzione dei prodotti agricoli e l’approvvigionamento idrico, tra gli altri.

Lui ha insistito sulla priorità di dare seguito ai problemi quotidiani per minimizzare gli effetti della crisi economica e del deficit di prodotti, fondamentalmente, del paniere di base regolamentato.

In questo senso Johnson Urrutia ha invitato a rafforzare i canali di comunicazione e informazione della popolazione, con la presenza di quadri e dirigenti nei programmi delle radio locali e attraverso i siti ufficiali sui social network.

Negli ultimi tempi sono stati affrontati anche temi come l’invecchiamento della popolazione, la scarsa disponibilità di contanti nelle banche e agli sportelli bancomat, la raccolta dei rifiuti solidi, la costruzione, la manutenzione e il risanamento delle case, il confronto con la criminalità, l’illegalità e un fenomeno che sta emergendo tempi: la tendenza di alcuni genitori a utilizzare i figli minorenni per commercializzare prodotti sulle strade pubbliche, invece di mandarli a scuola a studiare.

“Di particolare attenzione”, ha detto Beatriz Johnson, “sono le azioni dei rivoluzionari per contrastare l’attività del nemico nell’attuale scenario della Guerra Non Convenzionale”. In questo senso, ha aggiunto: “Nessuno scenario può essere sprecato per comunicare un messaggio politico di fede e di speranza alla popolazione, e per questo è necessario puntare ancora di più sul ruolo delle organizzazioni studentesche e dell’Unione dei Giovani Comunisti”.

Erano presenti all’incontro anche la compagna Zaida Correa Gutiérrez, membro dell’Ufficio Provinciale del Partito, e le massime autorità del Partito e del Governo puntano.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Le autorità di Aguas del Norte e Cerrillos lavorano per ottimizzare il servizio per i residenti
NEXT Lo studio rivela che la maggior parte dei campi si è formata dopo il primo governo di Piñera