Ibagué News: Una domenica senza acqua a causa delle inondazioni a Combeima

Ibagué News: Una domenica senza acqua a causa delle inondazioni a Combeima
Ibagué News: Una domenica senza acqua a causa delle inondazioni a Combeima

I follower di Alerta Tolima ci inviano messaggi a riguardo.

Domenica senz’acqua, molte famiglie del centro cittadino dedicano la domenica al lavaggio delle divise e degli indumenti in genere, alla pulizia domestica, tra gli altri, bisogna ricordare che in quartieri come La Pola da circa due mesi l’acqua esce puntuale a partire dalle 14,30 e ritorna alle 2,30 di notte. Molte case non hanno il serbatoio, comprese alcune che fungono da ristoranti e bar, che anche se molti non aprono nel fine settimana, durante la settimana devono chiudere i bagni perché l’acqua di riserva deve essere utilizzata per la cucina.

“Quando risolveranno questa cosa, se c’è il sole non c’è acqua e se piove non c’è acqua. E pretendono che lo stesso impianto curi quello che arriva con l’acquedotto alternativo? Guardi signora, questo è esasperante e la bolletta diventa ogni giorno più cara, non c’è diritto che una città che ha così tanti sprechi d’acqua, noi che se ne prendono cura, venga danneggiata”.Il signor Sosa, che vive nella parte alta del quartiere La Pola, racconta ad Alerta Tolima.

Blanca, abitante del quartiere Centro, in un messaggio ad Alerta Tolima dice: “Signorina, durante tutta la settimana praticamente non ha acqua, quando torna a casa dal lavoro non c’è acqua e poi deve alzarsi alle 3 del mattino per lasciare più o meno le cose da fare e organizzare le cose e oggi, domenica, hai tempo Cosa si può fare? Guarda, l’acqua non è venuta, ora dicono che piove molto e prima perché c’era molto sole, quindi cosa ci resta?

“Questo governo e con lo stesso dirigente di Ibal adesso inventano che la transizione, quella benedetta transizione, sia il solito pretesto a Ibagué per togliere l’acqua e darla alle imprese edili. L’acqua non manca mai. L’acqua l’hanno sempre. Che affare ci sarà?” Dove lavoro c’è un cantiere e in quel cantiere non manca mai l’acqua. Però nell’appartamento dove pulisco il lunedì e il venerdì, in un altro appartamento dove lavoro il martedì non c’è mai acqua e il giovedì solo acqua della cisterna e quando non viene razionata tutta.”Rosa María, residente a Libertador, racconta ad Alerta Tolima.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Siamo stufi”: la decisione drastica presa da un commerciante della Grande Mendoza stanco delle rapine
NEXT Huila ha invitato Bogotá a “dare il via”