Il sistema di filobus festeggia 35 anni nella città di Córdoba

Il sistema di filobus festeggia 35 anni nella città di Córdoba
Il sistema di filobus festeggia 35 anni nella città di Córdoba
  • Il 7 maggio 1989, la città di Córdoba fece un passo verso il futuro con l’implementazione del sistema di filobus, il primo sistema di trasporto guidato esclusivamente da donne: una pietra miliare nella storia del trasporto urbano locale.

Le unità circolano alimentate da una catenaria di due cavi superiori, che ottengono energia elettrica in modo rinnovabile grazie al biocarburante generato nello stabilimento di Bajo Grande, diventando un’alternativa rispettosa dell’ambiente, contribuendo alla riduzione delle emissioni inquinanti e promuovendo un’economia più sostenibile. stile di vita.

Oggi è un’occasione speciale per riconoscere il ruolo fondamentale che i filobus hanno avuto nell’identità della città di Córdoba. Fanno parte del suo paesaggio urbano, delle sue strade trafficate e dei ricordi di intere generazioni. E, d’altra parte, è una nuova occasione per rendere omaggio alle prime donne che si avventurarono alla guida di mezzi di trasporto pubblico passeggeri. Questi operatori non solo hanno sfidato gli stereotipi, ma hanno anche lasciato un segno indelebile nella storia della mobilità della nostra città.

Il Comune rinnova il suo impegno per continuare a promuovere la sostenibilità, l’equità e l’innovazione nel trasporto pubblico, lavorando per un futuro più sostenibile ed equo per tutti i cordobani.

Buoni 35 anni, filobus di Cordoba!

Il 7 maggio 1989, la città di Córdoba fece un passo verso il futuro con l’implementazione del sistema di filobus, il primo sistema di trasporto guidato esclusivamente da donne: una pietra miliare nella storia del trasporto urbano locale.


#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il governo assicura che si tratta di una politica di successo che continuerà e Amsafé ne chiede l’abrogazione
NEXT Inizia lo studio del Piano di Sviluppo “Córdoba ha tutto per essere ad un altro livello”