Truffe legate alla zona San José Sobador – Telemundo Bahía 48

Truffe legate alla zona San José Sobador – Telemundo Bahía 48
Truffe legate alla zona San José Sobador – Telemundo Bahía 48

Centinaia di dollari sono andati perduti da decine di persone che, ricorrendo ai servizi del cosiddetto “Sobador de San José”, sono cadute vittime di truffe.

Guillermo Olmedo ha assicurato che da mesi riceve persone che vengono nel suo ufficio ingannate da un falso profilo Facebook in cui si spacciano per lui.

“Chiedono prima 200 dollari, altri 150, ad altri sono già stati chiesti dai 500 ai 700 dollari e chiedono già molto, quindi chiediamo aiuto alle autorità”, ha detto Guillermo.

L’ultimo profilo fake segnalato si chiamava ‘Curing the Universe’, con più di 400mila follower, era attivo fino a pochi giorni fa. Lì hanno condiviso i video di Guillermo per ingannare le persone addebitando loro depositi per appuntamenti falsi.

Una di quelle vittime è stato Clemente Martínez, un residente dell’Oregon che ha condiviso 48 test con Telemundo e ha assicurato di essere andato a San José sperando di guarire dal dolore alla vita.

“Mi hanno chiesto un acconto di 150 dollari per poter ottenere l’appuntamento e sono andato, sono andato a cercare il signor Guillermo a San José e quando sono arrivato in ufficio, era tutto chiuso”, ha spiegato Clemente.

Quando ha chiesto spiegazioni alla stessa pagina dove aveva preso l’appuntamento, hanno risposto a questo messaggio dicendo: ‘non fidatevi mai di nessuno, siamo truffatori dell’Ohio, ci scusiamo per l’inconveniente.’

“Frustrato perché sinceramente non me lo aspettavo. Ho fatto un viaggio di 12 ore in California, ho dovuto affittare un albergo lì, ho dovuto perdere 3 giorni di lavoro. La verità è che quello che mi ha fatto più male è che mi hanno fatto perdere tempo senza ottenere nulla”, ha detto Clemente.

In California si chiama rapina con falso pretesto ed è un reato che può equivalere a un reato grave, ecco perché dovresti denunciarlo alla polizia, anche se sono trascorse settimane o mesi.

“Se qualcuno viene dall’Oregon a San José, dovrebbe parlare con la polizia di San José perché sembra che la frode sia avvenuta a San José, ma anche con la polizia dell’Oregon”, ha detto Javier Ríos, un avvocato penalista.

Il Better Business Bureau (BBB) ​​ha sottolineato quali sono i segnali d’allarme da non perdere.

“Chiedono i soldi in anticipo in totale, questo è un campanello d’allarme. Anche come chiedono i soldi. Se ti portano su un’altra pagina o piattaforma di denaro che non hai mai utilizzato, fai molta attenzione”, ha spiegato Alma Galván, portavoce del Better Business Bureau.

Guillermo ha assicurato che hanno anche presentato una denuncia alle autorità.

Telemundo 48 ha chiesto informazioni alla polizia di San José e ci hanno detto che hanno ricevuto la denuncia nel dicembre dell’anno scorso, che hanno svolto un’indagine, ma tutte le piste erano esaurite, quindi se riceveranno nuovi dettagli proseguiranno.

Da parte loro, Guillermo e sua moglie chiariscono il metodo per non farsi ingannare.

“Su TikTok, su Instagram, abbiamo il nostro link così possono fissare il proprio appuntamento, ma solo una volta al mese gli appuntamenti escono l’ultimo lunedì di ogni mese alle 17, chiediamo solo 50 dollari, niente più soldi ”, ha affermato Elizabeth Pérez de Anda, moglie di Guillermo Olmedo.

Ricorda inoltre che è importante segnalare queste pagine fraudolente con lo stesso social network e che non importa se si tratta di pochi soldi, segnalalo sempre alla polizia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Avvertono del “rischio di collasso sanitario” a Córdoba dopo un “taglio” di 200 posti
NEXT Hanno emesso un’allerta gialla per forti venti a Chubut – ADNSUR