L’EMC delle FARC chiede la sospensione delle azioni militari per liberare i rapiti a Cauca

L’EMC delle FARC chiede la sospensione delle azioni militari per liberare i rapiti a Cauca
L’EMC delle FARC chiede la sospensione delle azioni militari per liberare i rapiti a Cauca

Lo Stato Maggiore Centrale delle FARC ha chiesto la sospensione di 48 ore delle azioni offensive in tre comuni del Cauca per liberare i due funzionari della Procura e un civile rapiti dalla struttura di Dagoberto Ramos.

In un comunicato, il gruppo armato illegale afferma di aver cercato di creare condizioni umanitarie per la liberazione di Betty Mage, Gersón Fernández, membri della CTI, e della civile María Yeni Ruiz, “tuttavia, il governo nazionale ha rifiutato uno ad uno le nostre proposte”, afferma la struttura sovversiva.

Maggiori informazioni

La recente proposta dell’EMC afferma che “abbiamo chiesto la sospensione delle azioni offensive per un periodo di 48 ore in 3 comuni del Cauca”.

Allo stesso modo, affermano di non aver avuto finora alcuna risposta da parte del governo nazionale.

Inoltre, il gruppo armato illegale ha sottolineato che l’integrità delle persone rapite è stata messa a rischio in diverse occasioni a causa delle azioni e dei combattimenti militari svolti nel territorio del Cauca.

Maggiori informazioni

“Nelle ultime due settimane, le persone detenute sono state vittime di aggressioni militari e, grazie alla manovra e alla competenza delle unità che le sorvegliano, sono state allontanate vive dai luoghi degli scontri; “Sono in movimento permanente tra i comuni di Cauca sotto il nostro controllo”, sottolineano nel comunicato.

Intanto Raúl Mage, figlio di una delle vittime del rapimento, afferma che “l’angoscia cresce; “Siamo molto preoccupati che i giorni passino e la liberazione non avvenga”.

Mage ha inoltre sottolineato che le famiglie non sono a conoscenza dello stato di avanzamento dei negoziati e sperano che si raggiunga un accordo umanitario nel più breve tempo possibile e che venga aperto un corridoio per facilitare il rilascio.

Maggiori informazioni

Le tre persone sono state sequestrate dalla struttura di Dagoberto Ramos il 19 aprile, mentre percorrevano una strada rurale nel comune di Santander de Quilichao, mentre si registrava un blocco sulla Panamericana.

Da allora si sono susseguiti sit-in, veglie e marce per chiedere il suo rilascio, ma i risultati sono stati infruttuosi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV San José Earthquakes e Austin FC provano a pareggiare nel secondo tempo
NEXT La segretezza del PJ e i timidi attacchi dell’opposizione, nel momento peggiore di Espinoza