Anteprima: Manchester United-Arsenal | Resoconto pre-partita | Notizia

Anteprima: Manchester United-Arsenal | Resoconto pre-partita | Notizia
Anteprima: Manchester United-Arsenal | Resoconto pre-partita | Notizia

Domenica andremo al Manchester United per la nostra penultima partita della stagione, cercando di cogliere la vittoria per garantire che la nostra lotta per il titolo continui fino all’ultima giornata.

L’Old Trafford non è stato un posto che ci è piaciuto visitare negli ultimi anni, ma i palchi più grandi portano con sé le ricompense più grandi. Una vittoria in casa dei Red Devils domenica si affiancherebbe alle nostre migliori trasferte di sempre se i risultati che interessano la metà blu di Manchester dovessero cadere come desideriamo durante il rodaggio.

Affronteremo una squadra dello United in difficoltà durante un periodo di scarsa forma che li ha visti scivolare 29 punti dietro di noi in classifica. Ma stanno ancora lottando per la qualificazione europea e hanno una finale di coppa da guardare mentre cercano di salvare un po’ di positività, anche se potenzialmente aiutando le speranze di titolo dei loro rivali cittadini nel processo.

La stagione dello United da dimenticare

Una stagione estremamente deludente ha visto lo United incapace di entrare tra i primi cinque, e una serie di due vittorie nelle ultime 10 partite li ha visti scivolare all’ottavo posto, flirtando con il loro piazzamento più basso di sempre in Premier League e perdendo anche un posto. Azione della UEFA Conference League la prossima stagione.

La squadra di Erik ten Hag sta fissando ogni sorta di traguardi indesiderati. Sono stati battuti 18 volte in tutte le competizioni, l’ultima volta che ha perso più gol in una singola stagione è stato nel 1977/78, mentre bisogna tornare al 1970/71 per l’ultima volta in cui hanno subito più di 81 gol in quella stagione. tempo.

Il 4-0 di lunedì sera al Crystal Palace è stato un vero e proprio punto più basso per il regno dell’olandese, e con la nuova proprietà che supervisiona tutti gli aspetti del club, forse solo la qualificazione europea tramite campionato o una vittoria in finale di FA Cup sul Manchester City potrebbero vedere i suoi due- soggiorno stagionale prolungato.

Cosa dicono i dirigenti

Arteta: “La mia mente mi porta sempre ai giocatori che sollevano la Premier League”, ha dichiarato. “Questo è ciò che sta facendo il mio cervello in questo momento. Seguo semplicemente il mio cervello e il mio istinto ed è così che mi sento, e questo è il modo in cui voglio che tutti pensino e spero che riusciremo a raggiungerlo.

“Dobbiamo pensare che funzionerà. Cerchiamo di essere migliori dei nostri avversari e di batterli. Il risultato finale è un’altra cosa. Al momento non è sotto il nostro controllo.” – leggi ogni parola della conferenza stampa pre-partita di Mikel

Dieci Streghe: “Penso [the new owners] avere buon senso. Vedono quando hai 32 diverse linee arretrate, quando perdi otto difensori centrali, quando vedono che usiamo 13 coppie diverse al centro, quando non abbiamo un terzino sinistro, quando abbiamo così tanti infortuni, lo sanno avrà un impatto negativo sui risultati.

“Ma stiamo ancora lottando ed è una grande finale di FA Cup. Siamo molto felici di essere lì, può ancora essere un momento clou per questa stagione. Naturalmente, non siamo contenti, ma conosciamo i motivi per cui non stiamo performando in campionato. Sono una persona realistica, lo vedo quando analizzo e nessuna squadra darà il massimo quando ci sono così tanti infortuni in aree chiave”.

Novità sulla squadra

Mikel Arteta spera di avere Takehiro Tomiyasu e Bukayo Saka in forma e disponibili per questa partita, ma non lo sapremo con certezza fino all’ultima sessione di allenamento di sabato.

Il nostro difensore giapponese ha saltato l’allenamento infrasettimanale, mentre Saka ha preso un colpo contro il Bournemouth ed è in fase di valutazione. Nel frattempo, Jurrien Timber continua a migliorare la forma fisica dopo due presenze con i nostri Under 21.

Questo è lo scenario completamente opposto per Ten Hag, che ha una crisi di infortuni tra le mani che si è aggiunta quando Mason Mount si è infortunato sul campo di allenamento a metà settimana. Tuttavia Scott McTominay (ginocchio) e Bruno Fernandes (polso) sono tornati dopo aver saltato la partita al Palace, così come Marcus Rashford che ha saltato le ultime tre partite per un problema alla caviglia.

Lisandro Martinez è tornato in campo dopo essere stato fuori per tre mesi per un infortunio al ginocchio, ma non dovrebbe ancora scendere in campo, aggiungendosi al mal di testa difensivo di Ten Hag con Raphael Varane, Harry Maguire, Luke Shaw, Victor Lindelof, Willy Kambwala e Tyrell Malacia tutto fuori.

Tattiche parlanti

Adrian Clarke: Ten Hag deve ancora implementare una filosofia tattica chiara, quindi non è facile attribuire un’etichetta allo United. In alcune partite dominano il possesso palla, in altre giocano in contropiede. A volte insistono, ma non applicano coerentemente neanche questo approccio. Quello che sappiamo è che di solito iniziano con un modulo 4-2-3-1 e, guardando le altre partite casalinghe contro le squadre principali, mi aspetterei che fossimo noi a dettare lo schema del gioco.

Ten Hag ha moltissimi giocatori di talento, e questo è il principale motivo di preoccupazione. Fernandes ha creato più occasioni di chiunque altro in Premier League in questa stagione, quindi ha bisogno di essere incatenato, Rasmus Hojlund e Rashford hanno una velocità da bruciare in contropiede e nessuno in tutta la lega ha creato più occasioni da palla trasportata di Alejandro Garnacho.

Tuttavia, concedere occasioni e gol è stato un grosso problema, e i Red Devils a volte sono apparsi disorganizzati e molto incerti nel loro lavoro senza palla. I gol attesi di Opta contro le affermazioni metriche avrebbero dovuto subire almeno 15 volte in più di quanto hanno fatto: questa è la più grande discrepanza di questo tipo nella divisione.

La difesa dello United è stata scarsa nelle ultime settimane, con molti giocatori che sembravano disillusi e molto al di sotto delle loro migliori prestazioni. Se riusciamo a muovere la palla a un ritmo elevato, con la stessa qualità che abbiamo visto ultimamente, allora mi aspetterei che riusciremo a creare comodamente più di 20 tiri. Sembra una grande opportunità per noi ottenere una rara vittoria all’Old Trafford.

Fatti e statistiche

Puntiamo a completare la doppietta in campionato contro il Manchester United per la prima volta dal 2006/07, mentre l’ultima volta che ne abbiamo vinte tre di fila contro i Red Devils è stata tra novembre 1997 e settembre 1998.

Lo United ha vinto solo due delle ultime 11 partite contro di noi in Premier League.

Abbiamo vinto sette delle nostre otto trasferte di campionato nel 2024, segnando 27 gol e subendone solo tre (il maggior numero di gol segnati e il minor numero di gol subiti fuori casa in quel periodo). Abbiamo anche segnato in tutte le nostre ultime nove trasferte di campionato all’Old Trafford.

Non siamo rimasti sotto per un solo minuto in nessuna delle ultime otto trasferte di Premier League. Solo tra dicembre 1998 e maggio 1999 siamo rimasti più a lungo senza rimanere sulla strada nella storia della competizione.

Non abbiamo perso una sola partita nel nord-ovest in questa stagione, vincendo due delle nostre quattro visite, tante vittorie quante nelle precedenti 19 partite simili.

Abbiamo mantenuto la porta inviolata 10 volte fuori casa in Premier League in questa stagione, l’ultima volta in trasferta in una sola stagione nella massima serie nel 1990/91 (13).

Dopo aver perso quattro delle prime nove partite casalinghe di Premier League in questa stagione, il Man Utd ha perso solo una delle ultime otto all’Old Trafford.

Nelle ultime tre stagioni di Premier League, i Red Devils hanno vinto solo due delle 10 partite di Premier League contro squadre che iniziavano la giornata tra le prime due.

Marcus Rashford ha segnato in ciascuna delle ultime tre partite contro di noi (4 gol) e ha segnato quattro degli ultimi cinque gol della sua squadra in Premier League contro di noi.

Kai Havertz è stato coinvolto in sette gol nelle ultime sei trasferte di campionato (4 gol, 3 assist), segnando e fornendo assist in tre di queste.

Contro nessuna squadra Bukayo Saka è stato coinvolto in più gol in Premier League che contro il Man Utd (5), registrando un gol o un assist in ciascuno dei suoi ultimi quattro.

Ufficiali di gara

Paul Tierney riappare rapidamente in uno dei nostri incontri, dopo essere stato l’uomo al centro della nostra vittoria per 2-0 in casa dei Wolves tre settimane fa. Siamo imbattuti nelle quattro partite che ha supervisionato in questa stagione, battendo Newcastle United e Crystal Palace già nel 2024 e pareggiando con il Fulham.

Ha arbitrato lo United solo una volta in questa stagione: una sconfitta per 3-0 nel derby del Manchester a ottobre, dopo aver assistito alla sconfitta nella finale di FA Cup per mano dei vicini 12 mesi fa. Tuttavia, hanno vinto 14 delle 24 partite di cui Tierney ha diretto, e non ha assegnato a nessuna squadra più rigori dei sette dello United.

Arbitro: Paolo Tierney
Assistenti: Scott Ledger, Mat Wilkes
Quarto ufficiale: Darren Bond
VAR: John Brooks
Assistente VAR: Costantino Hatzidakis

Viaggi recenti all’Old Trafford

Le trasferte al Manchester United sono state tradizionalmente difficili. Abbiamo vinto solo quattro delle 31 partite di Premier League lì, e abbiamo subito la sconfitta al Theatre of Dreams più che in qualsiasi altra sede della competizione.

La nostra ultima visita nel settembre 2022 ci ha visto subire una sconfitta per 3-1 quando Gabriel Martinelli si è fatto segnare un gol controverso che ci avrebbe dato un vantaggio iniziale, e la stagione precedente ci ha visto eliminati con un punteggio di 3-2 su rigore di Cristiano Ronaldo. ha assicurato una vittoria sottosopra per i padroni di casa.

Bisogna tornare a novembre 2020 per la nostra ultima vittoria, quando un rigore di Pierre-Emerick Aubameyang ha regalato la vittoria a porte chiuse alla squadra di Arteta. In effetti, tutte e quattro le nostre vittorie in Premier League all’Old Trafford sono arrivate con un punteggio di 1-0.

Ricordateli tutti rivivendo cinque delle nostre migliori partite in trasferta contro lo United

Trasmissione in diretta

Per la penultima volta in questa stagione, Nick Bright e Adrian Clarke ospiteranno Breakdown Live su Arsenal.com e sull’app ufficiale (scarica ora) un’ora prima del calcio d’inizio.

Con la campagna che sta per finire, analizzeranno tutte le permutazioni della corsa al titolo e analizzeranno dove questa partita potrebbe essere vinta e persa mentre miriamo a mantenere la pace con il Manchester City.

Adrian sceglierà anche i temi chiave della nostra vittoria sul Bournemouth la scorsa settimana per vedere cosa potrebbe funzionare contro lo United, mentre ci sarà anche un riepilogo del settore giovanile mentre le stagioni Under 21 e Under 18 si avviano verso la conclusione.

Poi, al calcio d’inizio, Dan Roebuck e Jonathon Rogers all’Old Trafford forniranno commenti dal vivo, permettendoti di rimanere il più aggiornato possibile durante questo scontro titanico.

Puoi anche scoprirlo quali emittenti trasmettono l’azione in diretta in TV ovunque tu sia nel mondo.

Copyright 2024 L’Arsenal Football Club Limited. Il permesso di utilizzare le citazioni di questo articolo è concesso a condizione che venga concesso il credito appropriato a www.arsenal.com come fonte.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Santander: morto un uomo di 25 anni nella miniera di Enciso
NEXT La riforma delle pensioni è prossima all’approvazione nel terzo dibattito alla Camera