Le entità di Santa Fe e Entre Ríos hanno proposto la creazione di una microregione turistica

Le entità di Santa Fe e Entre Ríos hanno proposto la creazione di una microregione turistica
Le entità di Santa Fe e Entre Ríos hanno proposto la creazione di una microregione turistica

Le entità di Santa Fe e Entre Ríos hanno proposto la creazione di una microregione turistica

Entità di Entre Ríos e Santa Fe hanno proposto ai legislatori e ai funzionari di entrambe le province argentine la creazione della microregione del Corridoio Turistico del Medio Paraná a beneficio delle rispettive economie regionali generando più posti di lavoro e entrate in valuta estera.

Sotto il motto una regione, entrambe le sponde, due province, una agenda, questa iniziativa promuoverebbe il turismo incoming interprovinciale in collaborazione con il settore imprenditoriale privato, oltre al sostegno di un pacchetto di regolamenti con sostegno politico per dargli competitività rispetto al resto del mondo. le possibilità di vacanza nel nostro Paese.

Come primo passo, si è tenuta una colazione di lavoro nel consiglio comunale della città di Rosario, a Santa Fe, alla quale hanno partecipato i rappresentanti dell’Associazione del Centro Storico di Rosario (Santa Fe), del Centro Commerciale Victoria (Entre Ríos) e dell’Associazione del Turismo Victoria (Entre Ríos ) a dialogare con i legislatori e i funzionari di entrambe le province.

Come risultato di questo incontro inaugurale, si è convenuto che la connettività, i servizi, le strategie di promozione economica, la formazione e il finanziamento degli investimenti sono alcune delle questioni su cui lavorare per posizionare il corridoio del Paraná Medio, sezione Santa Fe – Entre Ríos, come un corridoio regionale opzione turistica sia internamente che con mercati di origine principalmente vicini o vicini.

La proposta ha antecedenti nel 2021, nel post-pandemia, quando l’Associazione Centro Storico Rosario valutò entrambe le rive del fiume Paraná – da Rosario a Santa Fe e da Paraná a Victoria – analizzando l’integrazione della microregione per l’enorme potenziale che si presenta in chiave turistica, oggi rafforzata dal nuovo impulso della Regione Centro.

Una volta completata l’indagine, nel Victoria si sono concretizzate proposte e idee per integrare la microregione, compreso il lavoro congiunto tra le due province per rafforzarsi reciprocamente nelle strategie di sviluppo regionale.

L’Associazione del Centro Storico, il Centro del Commercio e l’Associazione del Turismo di Victoria hanno lavorato insieme su diversi assi. Si è discusso anche della possibilità di regionalizzare l’offerta turistica tra Santa Fe ed Entre Ríos sul corridoio del fiume Paraná, come è stato fatto nella Patagonia NOA, NEA e Cordillera.

All’evento hanno partecipato i consiglieri del Rosario guidati da Mariano Romero, che ha ospitato la casa davanti ai suoi coetanei di Victoria, San Lorenzo, Villa Gobernador Gálvez, la presidente della regione protempore centro Claudia Giaccone, il suo collega di Entre Ríos Jorge Chemes, il Associazione del Victoria Tourism e degli enti del sud di Santa Fe e rappresentanti delle agenzie stradali e delle guide turistiche.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Aumento delle tariffe: l’opposizione vuole coinvolgere il comune di Bariloche
NEXT Mercedes-Benz A 250 in Colombia: una nuova ibrida tedesca premium