Diario La Rioja: Accelerare l’aggiustamento

Diario La Rioja: Accelerare l’aggiustamento
Diario La Rioja: Accelerare l’aggiustamento

Le autorità economiche di Bruxelles sono determinate a ritornare alla disciplina fiscale e alla sostenibilità dei conti pubblici affinché paesi come la Spagna, con un debito superiore al 90% del Pil, debbano ridurre a un ritmo più rapido rispetto al altri dichiarano il loro deficit pubblico. La regola di spesa fissata dall’Unione Europea richiede un aggiustamento fiscale molto maggiore di quello previsto dall’Esecutivo, per cui la spesa pubblica netta non dovrebbe crescere più del 2,7% annuo, sommato a un risparmio compreso tra 6.000 e 9.000 milioni di euro all’anno. Il debito pubblico spagnolo è aumentato di altri 20 miliardi di euro lo scorso febbraio, superando per la prima volta la barriera di 1.600 miliardi di euro. Il governo confida che i dati di crescita superiori alla media dell’Eurozona e l’aumento dell’occupazione contribuiranno ad aumentare il PIL e ridurre il debito ma, secondo la diagnosi Airef, i numeri mostrati sono eccessivamente ottimistici. L’inasprimento della regola europea sulla spesa lascerà al governo un margine maggiore rispetto alle fasi di grande austerità per evitare lo strangolamento delle economie. Ma in nessun caso l’Esecutivo può cadere nella tentazione di promuovere la crescita con l’onere del debito.

Questo contenuto è esclusivo per gli abbonati

2€/mese per 4 mesi

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Si è celebrata la Giornata del Pedagogo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia
NEXT Informazioni agghiaccianti sulla morte a Entre Ríos dopo aver mangiato stufato