Sono oltre milleseicento i partecipanti al Meeting di Filiera del Turismo

Sono oltre milleseicento i partecipanti al Meeting di Filiera del Turismo
Sono oltre milleseicento i partecipanti al Meeting di Filiera del Turismo

Santa Marta si posiziona come una delle destinazioni più importanti del Paese nell’organizzazione di eventi che incidono sui diversi settori produttivi della Colombia, tanto che è stata la sede del Incontro della Catena Turistica dei Caraibi Colombiani.

In questa occasione, questo spazio di integrazione e formazione ha superato le aspettative del numero di partecipanti e i partecipanti hanno evidenziato l’esperienza raggiunta.

Erano attese 1.300 persone, ma in totale sono stati 1.646 i partecipanti appartenenti alla catena del valore del settore alberghiero e del turismo a livello regionale e locale.quali alberghi, agenzie di viaggio, ristoranti, guide turistiche, personale operativo e amministrativo, proprietari, gestori, amministratori di strutture turistiche e attori sociali responsabili del turismo nella regione.

Correlato: I compositori hanno reso omaggio a Santa Marta

Allo stesso modo, tra i partecipanti c’erano leader del turismo, comunità etniche come gli indigenicome, afrocolombiani, fornitori alberghieri e di gastronomia, autorità accademiche, agenzie governative, militari, polizia, marina e i principali media nazionali, regionali e locali.

Il presidente esecutivo di Cotelco MagdalenaOmar García, ha ringraziato ciascuno dei partecipanti e ha sottolineato: “grazie a tutti per aver preso parte a questo evento che ci permette di continuare a rafforzare l’unione, avere tutti questi attori ci permette di unire la regione attorno al turismo per continuare a unire gli sforzi a favore del nostre destinazioni per contribuire allo sviluppo economico del territorio”, ha espresso.

Da parte sua, l’ex vice ministro del turismo e attuale direttore del Destination Nature Program ha dichiarato: “La partecipazione del USAID Destination Nature Program a questo incontro faceva parte della nostra strategia per sostenere la visibilità e il posizionamento deldelle destinazioni emergenti della Colombia. In questo caso, le destinazioni emergenti che ci hanno accompagnato sono state Chalán, Colosó, San Pedro Consolado, Ciénaga e Fundación, che hanno approfittato di questa piattaforma per dimostrare il loro impegno nel turismo naturale rigenerativo, un modo di fare turismo che coinvolge la conservazione e il lavoro manuale delle comunità nei loro cuori”.

Allo stesso modo, ha sottolineato che “dopo aver partecipato a questo importante incontro di Cotelco nella regione dei Caraibi, Non solo è servito a queste destinazioni per attrarre più viaggiatori, ma anche per mostrare quanto sia stato vantaggioso lavorare secondo un nuovo paradigma e quindi molti altri si uniscono a questo modello che ci aiuterà ad affrontare le sfide che il nostro pianeta deve affrontare oggi”.

D’ora in poi, il team del Caribbean Meeting inizia l’organizzazione della settima edizione, prevista per l’8 e 9 maggio 2025, con assi tematici di interesse che ci permetteranno di rafforzare il talento umano della catena turistica nella regione .

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Rimuovono un colonnello accusato di aver abbandonato il suo posto a Cauca per andare a un concerto e ubriacarsi
NEXT Uno specchio del fallimento economico del regime