GORE TARAPACÁ FINANZIERA’ IL MODELLO DI ASSICURAZIONE DELLA SICUREZZA ALIMENTARE – Vilas Radio

GORE TARAPACÁ FINANZIERA’ IL MODELLO DI ASSICURAZIONE DELLA SICUREZZA ALIMENTARE – Vilas Radio
GORE TARAPACÁ FINANZIERA’ IL MODELLO DI ASSICURAZIONE DELLA SICUREZZA ALIMENTARE – Vilas Radio

Ampliare e migliorare le condizioni di accesso dei produttori alimentari ai mercati locali, regionali, nazionali e internazionali, promuovendo prodotti tradizionali e differenziati di alta qualità, è l’obiettivo principale del programma di formazione, formalizzazione e installazione del sistema di garanzia e sicurezza.

Un progetto da 222 milioni e 429mila pesos che è stato approvato dal Consiglio Regionale di Tarapacá e che sarà realizzato dal Seremi dell’Agricoltura, grazie al finanziamento del Fondo Nazionale di Sviluppo Regionale, FNDR, del Governo di Tarapacá.

“Grandi notizie sono arrivate per i piccoli produttori della regione, poiché questo progetto di sicurezza alimentare, che coinvolge tutto, dalla migliore manipolazione e preparazione degli alimenti fino alla formalizzazione sanitaria, rafforza e valorizza il lavoro svolto dai produttori locali, compresi quelli che vivono ai margini bordo costiero o coloro che, ad esempio, si dedicano alla coltura idroponica in mezzo al deserto della provincia di Tamarugal”, ha affermato il governatore di Tarapacá, José Miguel Carvajal, che ha ringraziato anche il Ministero dell’Agricoltura, attraverso il seremi Eduardo Justo, per aver aderito a questa iniziativa che cerca di implementare un modello di garanzia della sicurezza attraverso il sostegno e il monitoraggio dei produttori nei settori rurali della regione di Tarapacá.“

FORMALIZZARE LE ATTIVITÀ E GARANTIRE LA SALUTE

Le azioni, che dureranno 24 mesi, non solo consentiranno di formalizzare le attività e garantire la salute dei consumatori finali, ma mirano anche ad aprire le porte agli imprenditori che si avvicineranno ai mercati con migliori opportunità.

Inoltre, il piano promuove il coordinamento intersettoriale tra GORE Tarapacá, i comuni, i settori delle infrastrutture e le istituzioni di sviluppo produttivo in modo che gli investimenti, sia pubblici che privati, rafforzino la produttività in queste comunità rurali.

PIÙ QUALITÀ

Eduardo Justo, Seremi di Tarapacá Agriculture, ha apprezzato l’importante iniziativa che sostiene i piccoli produttori della costa e della provincia di Tamarugal. “Con questo progetto sulla sicurezza alimentare cerchiamo di valorizzare e rafforzare le attività di coloro che si dedicano alla produzione alimentare, coinvolgendo il settore agricolo e la pesca, in modo che possano soddisfare i propri standard di qualità e ottenere soluzioni sanitarie.”

Da parte sua, Leonel Castro, produttore di quinoa di Colchane e socio della Cooperativa Suma Juira Quinueros di Cariquima, ha riconosciuto di aver incontrato molti ostacoli per ottenere la risoluzione sanitaria, perché la normativa è unica, sia per l’area urbana che per la zona rurale.

«È qui che sta il problema, perché nelle zone rurali le cose non accadono come nelle città. Le condizioni non sono le stesse e, da quel lato, siamo perduti, perché dobbiamo fare una serie di procedure, ottenere documenti e viaggiare negli stessi centri urbani. “Poi vorremmo ottenere la delibera per produrre barrette di quinoa, quinoa candita o prodotti più lavorati, perché ci sono tante cose che si possono fare”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Ci vediamo ancora, Bucaramanga”: arriva la festa dei Juanes con Juan Es Colombia
NEXT Sequestrano 70 dosi di cocaina in un raid per rapina