La Volkswagen ha iniziato a produrre camion e autobus a Córdoba: quali modelli e quante unità produrrà

In questa notizia

  • I piani per il 2026
  • I nuovi modelli

Volkswagen Argentina ha avviato il produzione in serie di quattro modelli di camion e uno di autobus nel suo stabilimento industriale nella provincia di Córdobain quello che costituisce il completamento di un annuncio fatto alla fine del 2022 nell’ambito di a investimento totale di 300 milioni di dollari.

L’idea del marchio è soddisfare la domanda del mercato nazionale ed esportazione verso i paesi della regionecercando di aumentare la propria partecipazione nel settore dei veicoli pesanti.

Le autorità VW hanno annunciato i dettagli dello sviluppo in un incontro tenutosi con il Ministro dell’Economia, Luis Caputo, il Segretario di Pianificazione e Gestione per lo Sviluppo Produttivo e la Bioeconomia, Juan Pazo; e il suo omologo dell’Industria e del Commercio, Pablo Lavigne.

L’azienda era presente Marcellus Puig, amministratore delegato di Volkswagen ArgentinaE Roberto Corts, CEO di Volkswagen Truck and Busestra gli altri suoi collaboratori.

Negli uffici al quinto piano del Palacio de Hacienda, i dirigenti dell’azienda tedesca hanno annunciato l’inizio della produzione in serie nazionale di camion e autobus Volkswagen nella provincia di Córdoba, la cui Domani avverrà la presentazione pubblicamartedì, in quella provincia.

Le autorità VW hanno informato il ministro Caputo del piano di investimenti fino al 2026

I piani per il 2026

Durante l’incontro di lunedì sono stati presentati i dettagli del piano per la produzione di cinque versioni dei modelli. Consegna, Constellation e Volksbus come parte dell’investimento che il Gruppo VW Argentina ha in corso per il Paese per 300 milioni di dollari, che raggiungerà diversi traguardi fino al 2026.

Come annunciato a fine 2022, e nell’aprile dello scorso anno in occasione di una visita delle autorità nazionali in Germania, il piano di investimenti prevede anche il rinnovamento del pick-up Amarok, l’assemblaggio di motociclette Ducati a Córdoba, la localizzazione di pezzi per Taos e sviluppo della tecnologia di stampa a caldo.

Progetto dei dirigenti di Volkswagen Argentina Per quest’anno l’azienda raggiunge un volume di 800 unità produzione dei loro veicoli pesanti e che la produzione può essere aumentata 1300 unità all’anno nel 2025 E 2700 unità all’anno dal 2026.

Il Gruppo Volkswagen Argentina ha più di 1.200 milioni di dollari investiti dal 2016più di 1,7 milioni di unità prodotte In Pacheco E 15 milioni di trasmissioni a Cordobae con una presenza in ogni provincia del Paese attraverso un’ampia rete di rivenditori ufficiali.

I nuovi modelli

In questa fase, nello stabilimento di Córdoba verranno prodotte due versioni del prodotto. Consegna VW (9170 e 11.180), due dei Costellazione VW (17.280 Trattore e 17.280 Telaio) e un telaio della Volksbus (15.190 OD).

Alla fine dello scorso giugno, l’assemblaggio del primo camion Volkswagen è partito da quel terminal, consentendo di testare la nuova area esclusiva per l’assemblaggio di camion nel Centro Industriale di Córdoba.

La prima unità assemblata a giugno ha contribuito a mettere a punto il processo produttivo dell’impianto

Quel veicolo, un VW Delivery 11.180, è stato utilizzato per la validazione del processo di fabbricazione e per la formazione dei dipendenti, e successivamente ha fatto parte della flotta che effettuerà i test in tutto il Paese.

Il marchio è presente in Argentina con il segmento dei carichi pesanti 25 annie l’avvio della produzione ha permesso al Paese di entrare nei mercati che già producono camion e autobus Volkswagen: Brasile, Messico, Sud Africa e Filippine.

La Volkswagen ha investito anche in nuove tecnologie moderne sistema di verniciatura a base acqua e l’applicazione della tecnologia di stampa a caldo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “In Cile nessuno è al di sopra della legge”: il presidente Boric prima dell’arresto di 13 agenti di polizia per corruzione e altri reati
NEXT Bruciano la moto dei presunti ladri • La Nación