Come sarà il piano di Rossana Chahla per privilegiare l’accesso alla città: i dettagli

Come sarà il piano di Rossana Chahla per privilegiare l’accesso alla città: i dettagli
Come sarà il piano di Rossana Chahla per privilegiare l’accesso alla città: i dettagli

“Gli accessi sono il nostro biglietto da visita ed è fondamentale migliorarli”, ha affermato il sindaco.

Il Comune di San Miguel de Tucumán ha lanciato un piano di lavori per dare priorità ai cinque principali accessi della città, con obiettivi a breve, medio e lungo termine.

Nella prima fase si lavorerà sulla rivalutazione complessiva dell’ingresso sulla strada che proviene dall’Aeroporto, nella zona Est, e dell’accesso Nord, attraverso la Route 9 e Syria Avenue.

Il progetto è stato presentato lunedì nel corso di una riunione di gabinetto guidata da il sindaco Rossana Chahla presso le sedi municipali di 9 de Julio e Lavalle. Nel corso dell’incontro i gruppi tecnici delle Segreterie dei Lavori Pubblici e dei Servizi Pubblici hanno fornito i dettagli del piano dei lavori.

“Stiamo affrontando il progetto di dare priorità all’accesso alla nostra città. L’accesso è la nostra lettera di presentazione ed è essenziale migliorarli”, ha spiegato il sindaco.

Il sindaco ha spiegato che, in una prima fase, “saranno realizzati interventi a breve, medio e lungo termine sugli accessi est e nord, con proposte che includano miglioramenti nella vegetazione, nella sicurezza stradale e nel paesaggio”.

Chahla ha sottolineato che “in questi secondi 180 giorni di gestione lavoreremo per migliorare l’accesso alla città, con diversi punti di vista di architetti, ingegneri ed esperti di sicurezza stradale”. E ha sintetizzato: “Questa è la strada verso la città che vogliamo”.

Da parte sua, il Segretario dei Lavori Pubblici, Luis Lobo Chaklianha affermato che “San Miguel de Tucumán merita di avere altri tipi di ingressi, affinché i visitatori ci vedano in modo diverso. Secondo il funzionario, è necessario realizzare agli ingressi “un lavoro che accompagni tutte le opere esistenti”. effettuato all’interno della città”.

Lobo Chaklián ha riferito che durante l’incontro “la presentazione del progetto è stata fatta davanti a tutto il gabinetto, perché lavoriamo in squadra e perché questi lavori sugli accessi comprendono opere infrastrutturali, di servizi, dell’ambiente, della parte sociale e dei trasporti. ”.

Il ministro dei Lavori pubblici ha anticipato che “nel mese di luglio verranno presentate le prime anticipazioni per accogliere i turisti in modo molto più amichevole”.

A sua volta, l’architetto del Ministero dei Lavori Pubblici, Monica Ailánha affermato che “si propone che tutti gli accessi a San Miguel de Tucumán abbiano un’immagine unitaria e globale, poiché non sono solo punti di ingresso ma anche assi di ingresso, che meritano di avere diversi tipi di lavoro a breve, medio e lungo termine .”

Ha aggiunto che “nella prima fase, si lavorerà sull’ingresso Est lungo il percorso che va dall’aeroporto all’Avenida Gobernador del Campo e sull’accesso Nord, lungo la Strada 9 fino all’Avenida Siriana, per il quale sarà necessario un periodo di 50 minuti sono stati stabiliti i giorni per precisare le prime linee di intervento”.

Il professionista ha spiegato che il progetto per gli accessi est e nord comprende “miglioramenti nell’illuminazione, negli alberi, nella riparazione della rete stradale, nella segnaletica verticale e orizzontale e nella pianificazione del traffico, tra gli altri lavori”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Così sta facendo il Brasile con Pix, il sistema di pagamento che replicherà la Colombia
NEXT Lo studio rivela che la maggior parte dei campi si è formata dopo il primo governo di Piñera