Santander Chile conferma l’accesso non autorizzato al database dei clienti

Santander Chile conferma l’accesso non autorizzato al database dei clienti
Santander Chile conferma l’accesso non autorizzato al database dei clienti

Banco Santander – Cile ha informato, attraverso un fatto essenziale diffuso questo martedì, che il Gruppo Santander è recentemente venuto a conoscenza di un accesso non autorizzato ad un database dell’entità ospitato da un fornitore.

“Il Gruppo Santander ha immediatamente implementato misure per gestire l’incidente, come il blocco dell’accesso al database e il rafforzamento della prevenzione delle frodi per proteggere i clienti”, ha affermato la banca nel nostro Paese.

Dopo l’indagine effettuata, precisa la società, “il Gruppo Santander può confermare che sono state ottenute informazioni dai clienti di Santander Cile, Spagna e Uruguay, nonché da tutti i dipendenti e alcuni ex dipendenti del gruppo. Nel resto dei mercati e delle attività del gruppo non sono disponibili dati sui clienti interessati”.

In questo modo, l’azienda ha precisato che ‘nel database non sono presenti informazioni transazionali, né credenziali di accesso o password di internet banking che consentano di operare con la banca. Le operazioni e i sistemi della banca in Cile, come quelli del resto del Gruppo Santander, non sono interessati e i clienti possono continuare a operare in sicurezza”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV È nato nella città di Rivadavia, a Salta, si è laureato in medicina a La Rioja e ha deciso di tornare per aiutare la sua gente
NEXT Un’importante strada cittadina diventerà a doppia corsia per lavori: il dettaglio