quali sono le strade impraticabili?

quali sono le strade impraticabili?
quali sono le strade impraticabili?

In questo contesto, la Direzione provinciale delle autostrade ha segnalato che vi sono strade e valichi di frontiera chiusi a causa dell’accumulo di neve sulla strada, della presenza di ghiaccio o di vento bianco e anche a causa delle squadre che stanno operando in quei settori per pulire le strade. .

Pertanto, la strada provinciale 23, tra l’incrocio con la strada provinciale 13 e Pino Hachado, è impraticabile a causa dell’accumulo di neve e di attrezzature. Anche la strada provinciale 26, tra Caviahue e Copahue, a causa dell’accumulo di neve, e la strada provinciale 37, tra il bivio della strada provinciale 2 e Wayle, in attesa di apertura.

PNL- sgombero neve- Hua Hum- Route 48.jpg

Per gentile concessione del Parco Nazionale Lanín

Il resto dei percorsi della provincia continuano ad essere percorribili con cautela e particolare attenzione va posta alle strade di montagna, che possono essere interessate da pioggerellina, nevicate e dalla presenza di ghiaccio sulla fascia di asfalto, che complica l’aderenza dei veicoli. .

Per quanto riguarda i valichi internazionali verso il Cile, è stato riferito che la maggior parte sarà abilitata questo martedì, anche se il valico di frontiera più utilizzato, in Pino tritatoè chiuso per accumulo di neve.

Dalla Direzione provinciale delle strade hanno riferito: “Attenzione utenti dei valichi internazionali, il passo Pino Hachado è impraticabile a causa dell’accumulo di neve, attrezzature funzionanti, orari di apertura da confermare”. E hanno chiarito: “La strada provinciale 13 è percorribile con cautela nel tratto Primeros Pinos -Litran a causa della visibilità ridotta, settori con neve e ghiaccio. La strada 46 è percorribile con cautela, strade bagnate, settori butterati.”

Le rotte nazionali a Neuquén potrebbero comportare l’aggiunta di pedaggi

Neuquén e Río Negro proporranno alla Nazione di farsi carico delle rotte nazionali nei loro territoriha annunciato il governatore Rolando Figueroa. Il piano è quello di assumere il mantenimento di queste strade con riscossione di pedaggi, ha spiegato il dirigente provinciale a Villa Pehuenia-Moquehue, dove ha partecipato questa domenica alla Festival Nazionale dello Chef Patagonico.

Figueroa ha precisato che la proposta congiunta con Río Negro sarà presentata questo lunedì “perché vediamo che non c’è mantenimento delle strade nazionali nelle nostre province, e soprattutto perché molte volte queste stesse strade diventano un collegamento per il trasporto cileno di merci ., che li usa per evitare di pagare i pedaggi dall’altra parte della catena montuosa”.

Il governatore di Neuquén ha detto che stanno aspettando la risposta del governo nazionale, “abbiamo buone aspettative perché in qualche modo Sarà una spesa che non sarà più a carico dello Stato Nazionale. “Crediamo che sia giusto poter gestire questa crescente domanda per l’utilizzo delle nostre rotte”, ha osservato.

Come riferito, i dirigenti hanno chiesto la conclusione di accordi affinché la manutenzione e l’esercizio delle strade nazionali 22, 151, 231 e 242 in tutto il tratto che coprono e corrispondono a ciascuna provincia, siano effettuate in modo indipendente dalle direzioni delle Strade del Río Negro e Neuquén, ovvero secondo “lo schema contrattuale che ciascuno di essi prevede”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sulle tracce dei sicari che hanno ucciso un commerciante in una panetteria nel sud di Cali
NEXT Gli avvocati di Trump chiamano Robert Costello per mettere in dubbio la credibilità di Cohen