Il rappresentante di Riohacha si rivolge al direttore dell’Icbf

Il rappresentante di Riohacha si rivolge al direttore dell’Icbf
Il rappresentante di Riohacha si rivolge al direttore dell’Icbf

Il rappresentante del Distretto di Riohacha, Yeison Deluque, ha ricevuto denunce da parte di famiglie del quartiere Las Marías di Comuna 10, dove recentemente è morto a causa della malnutrizione un bambino Wayuú di undici mesi.

Durante la sua visita, il funzionario ha mostrato la sua preoccupazione per lo stato in cui vivono i minori, poiché ne ha trovati molti nelle discariche in cerca di cibo.

Ha precisato che le Unità di Assistenza Comunitaria -UCA- stanno accogliendo i minori, ma i programmi non arrivano perché gli operatori non forniscono le razioni alimentari.

Ha sottolineato che i ragazzi e le ragazze vengono nutriti grazie ai contributi della comunità.

“Lo stato nutrizionale che abbiamo constatato in diversi bambini, quasi tutti meritano un intervento medico, poiché sono sottopeso, e purtroppo non sono assistiti dall’Icbf, e i loro genitori non hanno lavoro”, ha detto.

Ha aggiunto che nel suo dialogo con la comunità ha ricevuto altre denunce come quella del mancato accesso all’acqua potabile, della morte di due anziani a causa della malnutrizione e di diversi bambini con sintomi di dengue.

Allo stesso modo, la rappresentante del Distretto di Riohacha, Yeison Deluque, ha riferito che la segretaria della sanità e i suoi funzionari non si sono avvicinati al quartiere per fornire le cure di cui hanno bisogno i minori e gli anziani.

“Portiamo a conoscenza del pubblico la situazione che si sta verificando nel quartiere Las Marías 1, 2, 3 del Comune 10, che ci sono numerosi bambini malnutriti e informeremo la Procura Generale affinché possano effettuare le corrispondenti indagini su cosa “sta accadendo con l’alimentazione dei minori”, ha aggiunto.

Ha spiegato di aver ricevuto una denuncia sensibile da parte degli abitanti del quartiere di Las Marías, i quali hanno riferito che alcuni funzionari dell’Icbf avrebbero offerto dei mercati per sostenere le marce a favore del governo nazionale.

“Questa è un’istituzione che salva vite umane per fornire cibo ai bambini e vediamo che i mercati sono dati a persone che escono per manifestare a favore del governo, è qualcosa di deplorevole che metteremo nelle mani del Procuratore Ufficio del Generale”, ha detto.

In merito alla denuncia, il direttore responsabile dell’Icbf di La Guajira, Rodrigo Elías Daza, ha precisato che l’istituzione non ha consegnato pacchi alimentari nel quartiere di Las Marías e ha chiarito che i mercati solidali sono familiari e si rivolgono alle famiglie di bambini senza cure.

Ha precisato che ad oggi ne sono state consegnate 9.520 nelle zone rurali dei quattro comuni della sentenza.

“Vale a dire, non abbiamo consegnato pacchi o mercati solidali nella città di Riohacha, sono stati consegnati nella zona rurale”, ha detto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Melody Rakauskas, denunciante per abusi sessuali di Fernando Espinoza, ha parlato per la prima volta
NEXT Quanto costano le Pensioni Non Contributive (PNC) ANSES a giugno 2024, con bonus e bonus