“Vengono a controllarci quando c’è un problema in Cile”: Óscar Andrade attacca Boric e lancia una strana teoria

“Vengono a controllarci quando c’è un problema in Cile”: Óscar Andrade attacca Boric e lancia una strana teoria
“Vengono a controllarci quando c’è un problema in Cile”: Óscar Andrade attacca Boric e lancia una strana teoria

Il famoso cantante nazionale Óscar Andrade ha girato senza filtri il vaso di Pandora (Rete).

Nel suo stile, l’artista ha parlato di vari temi della contingenza politica e ha assicurato che il presidente Gabriel Boric è un “amatoriale”non avendo “preparazione preventiva”.

“Stiamo pagando la nostra ignoranza come popolo, avendo scelto un dilettante, che non aveva nulla di pregresso, nulla di merito. Non era nemmeno un bravo studente, come tutta quella generazione, parlano della loro generazione e non fanno altro che screditarla”.ha affermato.

La teoria di Óscar Andrade

Secondo l’artista, l’ONU sarebbe responsabile di ordinare a Boric di “distruggere il Paese”.

“Quando la gente dice che Boric è un dilettante… Lo sta facendo brillantemente, perché la sua missione è distruggere la nostra società ed è per conto delle Nazioni Unite, che sono piene di mancini, e per conto di altre persone che ci manipolano. e vengono a controllarci ogni volta che c’è un problema in Cile”, ha detto, senza prove.

Alla domanda sulle accuse contro i suoi colleghi (gruppi come Quilapayún e Illapu) di vivere a “Esilio d’oro a cinque stelle”ha dichiarato di mantenere la sua opinione.

“Se c’è qualcosa di cui mi pento e lo dico sinceramente, è stato aver preso la mia chitarra negli anni ’80, quando ero il numero uno in questo paese, ed essere andato a Carrascal, nelle città e in tutti i luoghi dei poveri piccoli esuli che vivevano molto meglio di tutti noiha affermato.

“Possono parlare di politica senza essere censurati dai Comuni, come fanno con me. Molte volte sono stato condizionato da quello che dico, due musicisti mi hanno addirittura lasciato, perché ero dentro Senza filtri, Per esempio. In altre parole, noi che siamo a sinistra non abbiamo il diritto di parlare di politica”.ha concluso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Colonia agricola di Meta, la “miglior prigione della Colombia”: così vivono i suoi detenuti
NEXT Nella regione si prevede un inizio di settimana freddo e nuvoloso