Condannato a 25 anni di carcere per abuso sessuale su due minorenni a Garzón, Huila

Un uomo è stato condannato a 25 anni e sei giorni di carcere per aver abusato sessualmente di due minorenni, secondo l’ufficio del procuratore generale.

Le vittime erano la figliastra di 13 anni e la nipote di 4 anni di sua moglie.. La sentenza è stata emessa dopo la presentazione di prove convincenti da parte della Procura.

L’indagine, condotta da un pubblico ministero del Centro di attenzione alle vittime di abusi sessuali (Caivas), ha rivelato che i fatti sono avvenuti tra il 2016 e giugno 2017 nel quartiere Agustín Sierra de Garzón, Huila. Secondo l’accusa, l’aggressore ha usato la sua autorità di patrigno per sottoporre la figliastra a vari atti di abuso sessuale.. Allo stesso modo, è stato dimostrato che il condannato ha approfittato della presenza della nipote di sua moglie nella stessa casa per avere rapporti sessuali con lei in ripetute occasioni.

Potrebbe interessarti: Al carcere per rapimento e abuso sessuale di minore a Pitalito, Huila

L’uomo è stato catturato nel villaggio di Monserrate de Garzón dalla Polizia Nazionale, rendendo così efficace la decisione del tribunale per scontare la pena detentiva.

“Quest’uomo è stato catturato il 9 maggio di quest’anno nel villaggio di Monserrate de Garzón dalla Polizia Nazionale, in esecuzione di questa sentenza per i reati di abuso sessuale con minore di 14 anni e atti sessuali con minore di 14 anni. anni”, ha riferito la Procura.

Si legge: ‘Arnulfo’ è stato catturato a Neiva per detenzione e traffico di sostanze stupefacenti

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Così sono caduti cinque presunti “signori” della droga che reclutavano “muli” a Santa Marta
NEXT Lo studio rivela che la maggior parte dei campi si è formata dopo il primo governo di Piñera