UNIMAGDALENA e il Comune installeranno una rete di monitoraggio della falda acquifera di Santa Marta Universidad del Magdalena

UNIMAGDALENA e il Comune installeranno una rete di monitoraggio della falda acquifera di Santa Marta Universidad del Magdalena
UNIMAGDALENA e il Comune installeranno una rete di monitoraggio della falda acquifera di Santa Marta Universidad del Magdalena

L’attività di supervisione e sorveglianza della falda acquifera avrà il supporto tecnico e accademico di studenti e docenti del Corso di Laurea in Ingegneria Civile dell’Alma Mater.

L’Università di Magdalena e l’Ufficio del Sindaco lavoreranno insieme per valutare la qualità della falda acquifera di Santa Marta. L’iniziativa avrà il sostegno di altre istituzioni pubbliche e private. Per il monitoraggio sarà installata una rete di monitoraggio in 10 punti strategici della città.

Questo progetto fa parte del documento di base del Piano di sviluppo 2024-2027: Santa Marta 500 Más La sua esecuzione sarà effettuata attraverso un sistema completo di sorveglianza e controllo che valuta le variazioni delle portate, le fluttuazioni dei parametri di temperatura, identifica possibili rischi ambientali. e adotta misure preventive e correttive in modo tempestivo.

“Le decisioni importanti per la città devono essere prese adesso. In questo senso, l’Università della Magdalena si impegna a fornire dati, informazioni, cifre e conoscenze concrete che permettano una migliore organizzazione del territorio. “Dobbiamo gestire l’acqua in modo più appropriato”. Lo ha detto il rettore Pablo Vera Salazar.

L’iniziativa, nata attraverso un incontro tra il rettore Pablo Vera Salazar e Luis Felipe Gutiérrez, responsabile delle infrastrutture di Santa Marta, si avvale del supporto tecnico e accademico di studenti e docenti del Programma di Ingegneria Civile UNIMAGDALENA. Forniranno conoscenze all’Ufficio del Sindaco e alle comunità nel processo di monitoraggio e conservazione. Collaborano anche: l’ Autonoma Regionale Magdalena -Corpamag-, l’Azienda di Servizi Pubblici del Distretto di Santa Marta -Essmar- e il Dipartimento Amministrativo Distrettuale per la Sostenibilità Ambientale -Dadsa-.

Gli studenti partecipano secondo la modalità delle pratiche professionali nell’area dell’ingegneria civile. Accompagnano l’Ufficio Infrastrutture del Comune di Santa Marta nell’ambito del suo dovere di supervisione e supervisione dei lavori della città.

Per questa attività, l’Università di Magdalena dispone di piezometri, elementi che monitorano lo stato delle falde acquifere. Attraverso di essi si ottengono informazioni che vengono visualizzate sulla piattaforma Aquatick e segnalano il volume di portata della falda acquifera, l’intrusione del cuneo marino, le variazioni dei livelli delle falde freatiche e determinano un possibile sovrasfruttamento.

Le misurazioni includono variabili quali: conduttività, livelli di profondità, salinità, temperatura e solidi totali disciolti. Allo stesso modo, l’Università di Magdalena supporterà l’Ufficio del Sindaco con una rete di monitoraggio della qualità dell’aria per ottenere informazioni sulle condizioni meteorologiche nei giorni di punta e di plateau e mostrare i livelli di inquinamento emesso dai trasporti pubblici.

Va notato che nella creazione del documento base Piano di sviluppo 2024-2027: Santa Marta 500 Más, un team dell’Università di Magdalena ha partecipato come supporto tecnico.

Sei interessato a:

https://www.unimagdalena.edu.co/PresentacionPubblicacion/VerNoticia/318098

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Rapporti della dogana cubana sulla proroga dei benefici fino al 30 giugno 2024
NEXT La squadra Under 20 maschile della Colombia ha un nuovo allenatore: ha recentemente allenato nella BetPlay Dimayor League