La Brigata contro la Dengue arriverà nel Comune 9 di Neiva

L’appello è rivolto a tutti gli abitanti di questa zona della città ad aderire alle attività per contrastare la presenza di questa malattia in città.

Il Comune di Neiva, attraverso il Ministero della Salute, continua a portare avanti importanti azioni con l’obiettivo di ridurre il numero dei casi di dengue in città, che secondo l’ultimo bollettino epidemiologico ammontano a 4.586.

Questo giovedì, 16 maggio, la brigata dengue arriverà nel comune Nueve della città, dove interverranno quartieri come José María Carbonell, Alberto Galindo e l’insediamento di Villa Magdalena, tra le altre zone dove si registra il maggior numero di casi.

«Invitiamo tutti gli abitanti del comune Nueve a partecipare a questa grande presa di potere comunale ‘Tutti contro la dengue’, il punto d’incontro sarà il parco della biblioteca Alberto Galindo dalle 7:30. “L’appello è rivolto agli abitanti di questo settore ad aprirci le porte delle loro case per insegnare loro come lavare le piscine e le vasche, per eliminare le larve della zanzara che trasmette la dengue,” ha affermato Lilibet Galván, segretaria della sanità di Neiva.

Secondo l’ultimo bollettino epidemiologico, corrispondente alla settimana 18, a Neiva vengono segnalati 4.586 casi di dengue, di cui 3.463 senza segnali di allarme, 1.026 con segnali di allarme e 91 casi di dengue grave; Dati preoccupanti che inducono quindi a prendere misure rigorose per attivare protocolli di emergenza per ridurre al minimo la presenza della zanzara che trasmette il virus, soprattutto nelle comunità con i casi più segnalati come 2, 6, 8, 9 e 10.

Attività della giornata

Sono previste visite casa per casa per effettuare il lavaggio delle piscine e insegnare alla comunità il modo efficace per farlo correttamente.

Raccolta di oggetti inutilizzabili che fungono da terreno fertile per le zanzare come pneumatici, lattine, vetro e vasi. Pulizia degli scarichi e delle grondaie e vaccinazione complementare PAI.

L’unità mobile ESE Carmen Emilia Ospina fornirà servizi di medicina generale, igiene orale, vaccinazioni e monitoraggio della crescita e dello sviluppo.

Il Comune avrà anche un punto di vaccinazione antirabbica per cani e gatti, con l’obiettivo di portare questo servizio in tutte le zone della città.

Saranno oltre 200 le persone che parteciperanno a questa grande giornata in cui l’Ufficio del Sindaco di Neiva si impegna a ridurre i casi di dengue in un’azione congiunta con la comunità e le autorità sanitarie della città.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Denunciano che i consiglieri hanno ricevuto denaro e incarichi per eleggere il rappresentante di Bucaramanga
NEXT Chi era Lior Rudaeff, l’ostaggio argentino assassinato da Hamas nella Striscia di Gaza