“Non sporcate il mio canale nominandola!”: Paty Maldonado ferma il professor Campusano per aver menzionato la cosa vietata nel suo programma

“Non sporcate il mio canale nominandola!”: Paty Maldonado ferma il professor Campusano per aver menzionato la cosa vietata nel suo programma
“Non sporcate il mio canale nominandola!”: Paty Maldonado ferma il professor Campusano per aver menzionato la cosa vietata nel suo programma

Un breve commento di Jaime Campusano ha scatenato l’irritazione di Patricia Maldonado.

La situazione scomoda si è verificata mentre lo studioso di lingue affrontava la precandidatura dell’avvocato Ado Duque, che aspira al posto di sindaco di Santiago.

«La candidatura di Aldo ha fatto molti passi avanti, nonostante tutti gli attacchi assolutamente subdoli, sporchi. Quello che succede è che quelli con il tetto di vetro cominciano a lanciare pietre”.ha detto il professor Campusano nel programma virtuale di Paty.

“Sto con Aldo Duque, sarò con Aldo Duque, e quello che sogno di più è essere quella notte in cui sarà dichiarato sindaco di Santiago. E non vado perché mi vergogno o perché mi sono difeso in due processi”.Ha aggiunto.

Tuttavia, il suo commento successivo ha finito per far infuriare l’ospite.

“Mi fido del vecchio col cappello, del bravo ragazzo che viene aggredito, che non ha esitato a difendere la ‘geisha’ (di Anita Alvarado) Anche se hanno detto che andava a letto con lei, non importa, lui è fedele a sua moglie e la ‘geisha’ è fedele ai suoi principi.”ha detto Jaime Campusano.

Dopo aver ascoltato il suo intervistato, Maldonado lo ha fermato: “Mi perdonerai, ma per favore non sporcare il mio canale nominando la ‘geisha’, ti prego.”.

“Tesoro mio, non era una macchia, era una macchia.”l’insegnante ha provato a risolverlo. “Vai avanti, vai avanti, vai avanti”gli chiese Paty, ovviamente turbata.

Rivedi il momento di tensione

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’agroindustria del centro nord di Santa Fe contribuirà con 468,3 milioni di dollari di ritenute
NEXT Da giugno ufficializzano un nuovo aumento per i lavoratori domestici