Con un’opera ispirata alla cultura Changa, continua la celebrazione della Giornata Nazionale del Teatro

Con un’opera ispirata alla cultura Changa, continua la celebrazione della Giornata Nazionale del Teatro
Con un’opera ispirata alla cultura Changa, continua la celebrazione della Giornata Nazionale del Teatro

Questo sabato, 18 maggio, a partire dalle ore 14, la Plaza Victoria di Valparaíso sarà l’epicentro dei festeggiamenti con cui la comunità haitiana residente nella regione celebrerà la Giornata Nazionale della Bandiera del proprio Paese, attraverso il Festival Interculturale La Bandiera dietro il confine.”

Questo evento cerca di riconoscere e celebrare la ricchezza della diversità culturale presente nel territorio locale, rafforzando il senso di inclusione e rispetto verso tutte le comunità migranti. Questo progetto consentirà inoltre l’incontro e l’armonizzazione del popolo haitiano con le altre nazionalità attraverso musica, esposizione di artigianato, giochi, narrazione orale, danze e danze tipiche di Haiti e degli altri paesi partecipanti.

“Invitiamo i cittadini a godersi un sabato speciale, con una variegata gamma di espressioni artistiche provenienti da Haiti e da altre latitudini, celebrando la sua bandiera e la sua ricca storia culturale. Vivremo uno spazio di armonia e buon trattamento, insieme ad artisti migranti e manager culturali che hanno preparato con amore un programma di intrattenimento. “La nostra istituzione sostiene costantemente iniziative che ci aiutano a rendere visibili e valorizzare le tradizioni della comunità haitiana e di altri paesi del continente”.ha evidenziato il Seremi delle Culture Javier Esnaola Vidal.

Una delle espressioni che spiccheranno in questa giornata multiculturale sarà la presentazione e degustazione della Soup Joumou, una tipica zuppa di zucca haitiana, che nel 2021 è stata riconosciuta come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO. Sarà inoltre realizzato un centro di raccolta di generi alimentari non deperibili per i migranti colpiti dai gravi incendi avvenuti lo scorso febbraio a Viña del Mar, Quilpué e Villa Alemana. Una parte del programma delle attività è composta da artisti Santiago Vodou, John Peter, Richard, Big Somo, Flore Delva, Lifaite Nelson, Jordany Jacques, Peter Mackenley, Junior Bazile, Gaby Cuenta e Dan-Ely-Luxamatra gli altri.

L’evento è organizzato dal Programma Regionale di Rafforzamento dell’Identità Culturale Seremi delle Culture della Regione Valparaísoin collaborazione con il Comune di Valparaiso e il Parco Culturale Valparaísotra le altre organizzazioni partecipanti.

#Chile

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Grande risposta nella competizione ritmica
NEXT L’Ufficio del Garante Nazionale indaga sulla situazione normativa del vaccino AstraZeneca