Una giovane donna è annegata e un’altra è scomparsa a Playa Sardinero, a Santiago de Cuba

Una giovane donna è annegata e un’altra è scomparsa a Playa Sardinero, a Santiago de Cuba
Una giovane donna è annegata e un’altra è scomparsa a Playa Sardinero, a Santiago de Cuba

Una giovane donna annegata e un giovane disperso è il tragico risultato preliminare di un incidente avvenuto questo mercoledì sulla spiaggia del Sardinero, a Santiago de Cuba, quando un gruppo di nove persone, tra cui tre minorenni, stavano facendo il bagno in quel tratto pericoloso. Costa.

La defunta è stata identificata come Rachel Mora Torres, 20 anni e residente a Mangos de Baraguá, come confermato sui social network da Aris Arias Batalla, responsabile provinciale della sicurezza e delle operazioni acquatiche e di soccorso della Croce Rossa.

Il giovane scomparso è Yasel Alberto Bicet, anche lui 20 anni e residente nel quartiere Abel Santamaría.

Le forze specializzate di soccorso e salvataggio del Comando 4 dei Vigili del Fuoco e le navi delle truppe della guardia di frontiera hanno iniziato le ricerche non appena è stato segnalato l’incidente.

Le ricerche del giovane si sono interrotte nella notte e sarebbero riprese questa mattina, secondo la fonte ufficiale.

I tre minorenni coinvolti nel tragico incidente sono fratelli.

Sono stati identificati come Renato Cordero Torres (8 anni); Carlos David González Torres (15) e Carla González Torres (17).

I due uomini sono già stati dimessi e Carla González resta ricoverata in ospedale, anche se non è in pericolo di vita, e ha dovuto addirittura ricevere la rianimazione cardio cerebropolmonare (RCP) subito dopo l’incidente.

I tre sono stati soccorsi dai membri del gruppo e curati presso l’area sanitaria Josué País appartenente al distretto di Abel Santamaría.

Non ci sono prove che le quattro persone rimaste nel gruppo abbiano subito alcun tipo di incidente.

Il giornalista Yosmany Mayeta, che ha fatto eco al tragico incidente sulle sue reti, ha osservato che le persone che annegano nel Sardinero quando non si presentano sulla costa, nel giro di pochi giorni possono apparire in due posti possibili: sulla spiaggia di Siboney o nel “Marine Discarica ad Aguadores”.

“Invito i genitori dei giovani e degli adolescenti e anche i ragazzi che mi seguono sulla mia pagina ad adottare tutte le precauzioni quando si recano in queste coste non autorizzate alla balneazione. Non solo c’è il rischio di uno sfortunato incidente, ma potrebbe entrare anche uno squalo o un pesce di grandi dimensioni, dato che questa costa è in mare aperto”, ha indicato.

IN COSTRUZIONE

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Membri di ‘Los Pachencas’ arrestati per triplice omicidio a Santa Marta
NEXT Il corpo del nonno è stato recuperato nel fiume Guáitara a Nariño