È stato liberato il coltivatore di caffè che ha ucciso un ladro nel sud di Neiva

Il coltivatore di caffè, 62 anni, è stato rilasciato dopo essere stato presentato davanti a un giudice di garanzia per la morte di Henry David Perdomo Murcia, 21 anni.

Per quanto riguarda i fatti che circondano questo caso, si è appreso questo Henry David Perdomo, armato, è entrato in una rinomata panetteria a sud di Neiva e ha tentato di aggredire il coltivatore di caffè e suo figlio, che avevano appena ritirato una grossa somma di denaro.

Nel mezzo della reazione delle vittime si è verificata una colluttazione e più tardi, dopo aver controllato il criminale, secondo le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza, il coltivatore di caffè lo ha ucciso con una pistola. arma da fuoco tipo revolver, in tre occasioni.

Potrebbe interessarti: Condannato a 25 anni di carcere per abuso sessuale su due minorenni a Garzón, Huila

Una volta avvenuto l’incidente, le vittime si sono allontanate dalla scena a bordo di un furgone, che è stato intercettato dalla Polizia nel centro di Neiva, dove hanno catturato l’uomo che ha sparato al presunto ladro.

La Procura ha sporto denuncia contro il coltivatore di caffè per omicidio aggravatoma non ha chiesto misure di sicurezza che gli consentano di rimanere in libertà mentre prosegue il procedimento giudiziario.

Per quanto riguarda il figlio del commerciante, si è appreso che anche lui era ferito, un proiettile si era conficcato tra la costola e il polmone, quindi è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza.

Il caso ha suscitato un’ampia attenzione pubblica, con dibattiti sull’autodifesa e sulla protezione dei cittadini di fronte alla crescente insicurezza.

Si legge: ‘Arnulfo’ è stato catturato a Neiva per detenzione e traffico di sostanze stupefacenti

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sono state risarcite 480 vittime del conflitto armato nel dipartimento di Magdalena
NEXT rivelano il duro rimprovero di Gustavo Álvarez al giocatore