Il PSOE di Córdoba chiede a Bellido di “prendere sul serio” la candidatura a capitale verde europea e di triplicare il numero degli alberi

Il PSOE di Córdoba chiede a Bellido di “prendere sul serio” la candidatura a capitale verde europea e di triplicare il numero degli alberi
Il PSOE di Córdoba chiede a Bellido di “prendere sul serio” la candidatura a capitale verde europea e di triplicare il numero degli alberi

Il PSOE di Córdoba chiede a Bellido di “prendere sul serio” la candidatura a capitale verde europea e di triplicare il numero degli alberiFRANCISCO GONZÁLEZ

Il portavoce socialista nel Consiglio comunale di Cordoba, Antonio Hurtadoha chiesto questo sabato al sindaco José María Bellido che “la candidatura a Capitale Verde Europea viene presa sul serio”, per il quale ti esorta a farlo sostenere e attuare il Patto di Riforestazione che Ecologists in Action promuove in città e ciò significherebbe a importante investimento nella piantumazione di alberi e piante fino al 2039, piantando 10.000 alberi in più ogni anno fino a raggiungere il 250.000 alberiuna cifra che triplica la cifra attuale di soli 84.000 alberi.

Lo richiede anche convocare gruppi municipali per affrontare la zona a basse emissioni e migliorare sostanzialmente la qualità dellaaria nella città. Hurtado afferma inoltre che un’altra delle sfide che devono essere affrontate per essere valorizzate nella candidatura è quella di promuovere con decisione Sadeco 5.0 valorizzare i rifiuti e sostenere un’economia circolare che generi occupazione e benessere.

IL il completamento della cintura verde, l’ampliamento della rete di piste ciclabili, il pedonalizzazione delle aree commercialil’impegno per una maggiore energia pulita nelle strutture pubbliche e un piano di copertura per creare zone d’ombra nella città e nelle strutture pubbliche, sarebbero altre pietre miliari importanti che il Consiglio Comunale dovrebbe valorizzare nella candidatura di Córdoba, secondo il portavoce.

Piantagione di alberi

Nel compito pendente il portavoce socialista include il Piano speciale la segaLui interramento del canale Guadalmellato e progetto pulizia e manutenzione del fiumeche, a suo avviso, completerebbe le azioni da realizzare e farebbe di Córdoba la Capitale Verde Europea nel 2026.

Hurtado ricorda che l’iniziativa è stata realizzata su proposta del gruppo municipale socialista e che i suoi obiettivi principali sono “affrontare le sfide importanti a Córdoba che mirano a migliorare la qualità dell’ariala riduzione dell’inquinamento acustico, la transizione verso l’uso di energia pulita, l’economia circolare e il riutilizzo dei rifiuti, la migliore gestione e utilizzo dell’acqua, una mobilità più sana e sostenibile e molti fattori che incidono direttamente sulla qualità della vita delle persone cittadini di Cordoba”.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Le autorità salutano i 510 anni della Villa de Sancti Spíritus