Cáritas inizia la campagna per il Corpus Christi, la Giornata della Carità, a Córdoba

Cáritas inizia la campagna per il Corpus Christi, la Giornata della Carità, a Córdoba
Cáritas inizia la campagna per il Corpus Christi, la Giornata della Carità, a Córdoba

Con l’arrivo della domenica di Pentecoste, Caritas Diocesana di Cordoba dà il via ad una delle campagne più importanti per l’ente, che ruota attorno alla festa del Corpus Domini, motivo per cui celebra la settimana della beneficenza.

Questa campagna è una nuova opportunità per pubblicizzare il vostro resoconto delle vostre attività, la destinazione delle donazioni che riceverete e per continuare a raccogliere fondi per aiutare le persone più vulnerabili attraverso i volontari presenti in ciascuna delle parrocchie della Diocesi di Córdoba.

“Dove avete bisogno di noi, apriamo la strada alla speranza” è stato il motto scelto per la campagna istituzionale di Cáritas e che durerà fino al 2 giugno, con la celebrazione della Solennità del Corpus Domini nella Cattedrale di Córdoba, presieduta dal vescovo Demetrio Fernández.

Da parte sua, il direttore della Cáritas Diocesana de Córdoba, Salvador Ruiz, ha dichiarato che “ora più che mai è necessario sostenere da parte di tutti l’azione della Cáritas. Dobbiamo essere di più. Più volontari che offrono i loro talenti e il loro tempo per accogliere e accompagnare chi soffre di più. Più partner e donatori per sostenere finanziariamente i progetti, senza i quali si potrebbe fare ben poco. “Più persone che sostengono questo prezioso lavoro con la loro preghiera e testimonianza”.

Il motto di quest’anno evidenzia la vicinanza dell’azione sociale di Cáritas alle persone più vulnerabili, posizionando l’entità come un cammino di speranza per raggiungere un futuro migliore per le persone che accompagna, come testimonianza di solidarietà e impegno per la trasformazione sociale.

Ancora un anno, i volontari e i tecnici di Cáritas Córdoba e i loro salvadanai lo saranno Giovedì del Corpus nelle strade affinché la solidarietà del popolo cordobese diventi giustizia, speranza, amore, cura e gioia per i più vulnerabili.

Come dice Papa Francesco, “ogni cristiano e ogni comunità è chiamato ad essere strumento di Dio per la liberazione dei poveri, affinché possano essere pienamente integrati nella società”. Pertanto, un altro degli obiettivi di questa campagna è quello di farsi conoscere attraverso azioni comunicative sui social network e sui media le persone che compongono i gruppi della Caritas Parrocchiale che, guidati dagli operatori sociali della Cáritas, accompagnano le persone più vulnerabili in ogni quartiere e città, stando al loro fianco, sempre con la mano tesa.

Questa campagna Corpus 2024 ne ha diversi per Cáritas Diocesana de Córdoba traguardi rilevanti: il 28 maggio la presentazione del proprio rapporto di attività 2023 avverrà attraverso una conferenza stampa; e il giorno successivo, mercoledì 29 maggio, si terrà la Veglia di preghiera per le persone che soffrono nella parrocchia di San Andrés Apóstol de Córdoba, alle ore 21:00.

Giovedì 30 maggio, dopo la celebrazione dell’Eucaristia d’invio per i volontari e i tecnici della Cáritas, si svolgerà la tradizionale raccolta solidale per le vie della città. Domenica 2 giugno, solennità del Corpus Domini, si uniranno alla celebrazione eucaristica in Cattedrale, seguita dalla tradizionale processione con i Custodia di Arfe per le strade di Cordoba.

Sono ora aperti i diversi canali per effettuare donazioni (numero di conto ES11 0237 0210 3091 5651 3781 Concept: Corpus 2022. Numero Bizum33581).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Catturato per aver picchiato sua sorella a Pedraza
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo