Franco Colapinto ha ottenuto un lodevole quinto posto nella gara principale della Formula 2, dopo la storica vittoria nello Sprint

Franco Colapinto ha ottenuto un lodevole quinto posto nella gara principale della Formula 2, dopo la storica vittoria nello Sprint
Franco Colapinto ha ottenuto un lodevole quinto posto nella gara principale della Formula 2, dopo la storica vittoria nello Sprint

Franco Colapinto Difficilmente dimenticherete questo fine settimana sul mitico circuito di Imola. Dopo la storica vittoria di sabato nella gara sprint del Formula 2l’argentino ha ottenuto una media di battuta di meritorio quinto posto dopo una gara che lo ha tenuto lontano dal podio, ma che ha finito per regalargli un’altra gioia.

Nella gara principale del fine settimana, 35 giri, Colapinto non è partito bene. Il fatto è che, nonostante abbia guadagnato una posizione alla partenza finendo 8°, il circuito di Imola è molto complicato per i sorpassi, quindi ha dovuto sapere bene quando trarne vantaggio.

L’ingresso anticipato ai box lo ha fatto uscire dalle prime 10 posizioni, dove è rimasto fino al 30° giro, quando nel trio con Antonelli e Aron è riuscito a sfruttare un paio di errori dei rivali per raggiungere la Top 5, con la quale ha rivisto la bandiera a scacchi, a circa cinque secondi dal podio.

“Credo che questo fine settimana sia iniziata la vera stagione. Dobbiamo concentrarci sulle prossime gare, il passo della macchina sta andando bene. Ho risparmiato un po’ per gli ultimi giri, per provare qualcosa, sono partito con un giro di ritardo e lì ho perso due punti per non aver raggiunto il quarto posto. Ottenere una ventina di punti è fantastico, sono più del doppio di quelli che avevamo fino ad ora. Questa è la strada”, ha spiegato Colapinto.

“Sabato è stato pazzesco, ho finito il colloquio con te alle 19:00 e alle 18:00 dovevo ripartire per il circuito. Non potevo nemmeno fare una cena tranquilla o bere uno champagne, solo quello sul podio “ha affermato ridendo, prima di indicare Monaco, prossima tappa della stagione il prossimo fine settimana.

Isacco Hadjar è stato il vincitore, dopo aver messo in piedi una magistrale prestazione difensiva contro il polesitter Gabriele Bortoleto in una gara in cui il dramma più grande si è limitato alla pitlane.

Una brutta partenza di Bortoleto ha fatto il brasiliano, che indossava un vistoso casco in omaggio Ayrton Sennaè sceso in quarta posizione, mentre Hadjar è salito al secondo posto dietro Oliver Bearmann, la cui vettura si è fermata due volte durante la prima sosta, per dare il comando a chi alla fine ha vinto la gara. Il paraguaiano Joshua Durksen Anche lui ne ha beneficiato e ha conquistato la terza posizione, a coronare un podio molto sudamericano.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Radio L’Avana Cuba | Due nuovi progetti di legge sottoposti al vaglio dei cittadini
NEXT Copertura delle posizioni con anagrafe definitiva valida secondo quanto previsto dall’Ord