Fidel Castro, la Riforma Agraria e la singolarità a Camagüey* •

Fidel Castro, la Riforma Agraria e la singolarità a Camagüey* •
Fidel Castro, la Riforma Agraria e la singolarità a Camagüey* •

Quella che divenne la Prima Riforma Agraria di Camagüey, ha un paio di antecedenti significativi nelle nostre proprietà, vale a dire:

In primo luogo, Fidel dichiarò, nel calore della Carovana della Libertà (1/4/1959):

“La patria è il luogo dove puoi lavorare e guadagnarti da vivere onestamente. La Patria è il luogo dove i cittadini non vengono sfruttati, perché se il cittadino viene sfruttato, se gli viene tolto ciò che gli appartiene, se gli viene rubato ciò che ha, non è Patria” (1) – il che fa presagire il socialismo, soprattutto nell’interesse dei cittadini. i contadini (2).

Più tardi, alla chiusura della manifestazione contadina (4/12/1959), Fidel spiegò:

“Camagüey è stata la provincia che, nei sondaggi effettuati, ha dimostrato di essere al primo posto nel sostegno al governo rivoluzionario. “Camagüey è la provincia più entusiasta.” “[…] e qui oggi a Camagüey abbiamo avuto la soddisfazione di aver già cominciato a investire i soldi della riforma agraria” (3, 4).

Per Camagüey, quindi, la Riforma in questione è stata un CONGRATULAMENTO (5).

Tuttavia, l’Associazione Provinciale degli Allevatori di Bestiame, sotto la protezione del capo della Piazza Militare Provinciale, poi smantellata dalla maggioranza dei Camagüeyani, manovrò contro la Rivoluzione.

In questo contesto, lo stesso Leader della nostra Rivoluzione constatava (23/06/1959) che “a Camagüey esiste un numero enorme di piccoli allevatori, ma enorme, che sono stati vittime dei grandi proprietari terrieri”. Ma rifletteva: “Questa è una verità, e lo dimostra in questa provincia, proprio una provincia zootecnica: i nemici della Rivoluzione sono una minoranza insignificante” (6) – dove la Riforma in questione ha avuto il massimo sostegno (7).

È sfuggito al caso che Fidel certificò (17/05/1984):

“La Rivoluzione, proclamando la Riforma Agraria il 17 maggio 1959, liberò le masse contadine e gli operai dallo sfruttamento. [desde Oriente hasta Occidente —en base a La historia me absolverá (8)]: 100.000 affittuari, mezzadri e precari divennero proprietari in virtù di quella legge; e in virtù di quella legge i grandi latifondi esteri e nazionali furono condannati a scomparire” (9).

Credo quindi che, sei decenni e mezzo fa, gli abitanti delle campagne di Camagüey abbiano sostenuto le profonde trasformazioni del settore agricolo; allo stesso tempo il popolo erede di Ignacio Agramonte sostenne la Rivoluzione cubana.

Concludo: questo 17 maggio, celebrando anche la Giornata dei Contadini Cubani, con sano orgoglio rivoluzionario lodiamo l’opera di Fidel Castro, la Prima Riforma Agraria e la sua unicità nella nostra terra. Ciò costituisce una gloria della Storia di Camagüey degna di essere messa in risalto; soprattutto perché la nostra provincia è stata quella che più ha sostenuto il governo rivoluzionario, in particolare quella riforma. Amen!

*L’autore è Presidente della Cattedra Onoraria dello Studio del Pensiero e dell’Opera di Fidel Castro Ruz presso l’Università di Camagüey Ignacio Agramonte Loynaz.

Riferimenti:

1.- http://www.cuba.cu/gobierno/discursos/1959/esp/f040159e.html.

2.- http://www.fidelcastro.cu/es/articulos/fidel-auguro-el-socialismo-en-camaguey.

3.- Gutiérrez, R. Sondaggio Nazionale: Il popolo esprime la sua opinione sul Governo della Rivoluzione. In Bohemia Magazine, L’Avana, 22 febbraio 1959, p.78.

4.- http://www.fidelcastro.cu/es/discursos/discurso-en-la-concentracion-campesina-de-camaguey.

5.- https://www.cubainformacion.tv/la-columna/20190517/81692/81692-fidel-castro-y-la-reforma-agraria-en-camaguey.

6.- Castro, F. Apparizione davanti alle telecamere del canale televisivo Camagüey 11, 23 giugno 1959. In: Istituto di Storia del Movimento Comunista e della Rivoluzione Socialista di Cuba. I pensieri di Fidel Castro, p. 239.

7.- Gutiérrez, R. Sondaggio sulla Boemia: il popolo esprime la sua opinione sul governo rivoluzionario e sulla riforma agraria. Bohemia Magazine, L’Avana, 21 giugno 1959, p. 12.

8.- https://www.radiorebelde.cu/26-julio-rebelde/lahistoriameabsolvera.html.

9.- http://www.fidelcastro.cu/es/discursos/discurso-pronunciado-en-el-acto-central-por-el-xxv-aniversario-de-la-ley-de-reforma.

Di Noël Manzanares Blanco

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo