La nazionale maggiore di Cuba debutterà contro l’Honduras a giugno

La nazionale maggiore di Cuba debutterà contro l’Honduras a giugno
La nazionale maggiore di Cuba debutterà contro l’Honduras a giugno

L’Avana.- LA SELEZIONE La squadra di calcio cubana debutterà il 6 giugno contro l’Honduras nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA di Stati Uniti, Messico e Canada 2026.

Secondo quanto rivelato in conferenza stampa, la squadra avrà diverse assenze per infortuni, anche se è considerato positivo che molti giocatori abbiano terminato la stagione con i loro club e si siano riuniti al ritiro allo Stadio Nazionale Pedro Marrero.

Si è inoltre appreso che il ciclo di preparazione al primo impegno culminerà sul suolo honduregno.

«Sappiamo che avremo una partita complessa contro l’Honduras, ma poi ci godremo il campo di casa contro le Isole Cayman e speriamo di raccogliere i tre punti. Sapendo che due squadre avanzano alla fase successiva, il nostro obiettivo è essere tra loro”, ha spiegato il Ct della nazionale Yunielys Castillo.

Lo stratega del Sancti Spiritus ha evidenziato la presenza di alcuni giocatori attivi nell’Under 20 e che hanno fatto parte di diverse precedenti convocazioni all’Assoluto.

Un dato che ha sottolineato come positivo considerando che nel mese di luglio la squadra giovanile disputerà in Messico la seconda fase dell’eliminazione dal mondiale di categoria.

Nonostante l’inserimento di giovani, nel gruppo spicca l’esperienza di giocatori come Maykel Reyes, William Pozo, Luis Javier Paradela, Carlos Vázquez, Yasnier Matos, Karel Espino, Yunior Yuri Pérez e il portiere Raico Arozarena, tra gli altri.

Quest’ultimo porterà il peso di entrambi gli scontri, che se si risolvessero con tre punti significherebbe un raccolto positivo per conquistare uno dei due posti nella fase successiva, tenendo conto che le altre due rivali, Barbados e Antigua e Barbuda, Non sembrano a priori insiemi di maggiore complessità.

Nella comparizione davanti ai media è stata rivelata la squadra che assumerà questi primi due impegni, per cui si è saputo che ai suddetti si uniranno i portieri Ismel Morgado e Yurdi Hodelín.

In difesa figura anche l’esperto Dariel Morejón, insieme a Orlando Calvo, Karel Pérez, Elvis Casanova e Ricardo Polo.

Completano il primo tempo i talentuosi Romario Torres ed Eduardo Hernández, accompagnati da Rey Ángel Rodríguez, Marcos Campos, Leandro Mena e il ritorno dello stellare Dairon Reyes, dopo un lungo periodo di assenza per infortunio.

Daniel Díaz e Reydel Sánchez completano il fronte offensivo.

Nell’incontro con i giornalisti è stato presentato anche il percorso fondamentale per la Nazionale di futsal, che inizia con un ciclo di preparazione a Cuba, prosegue con le partite dei BRICS e termina con una base di allenamento in Europa, prima di arrivare al torneo del mondiale nel mese di settembre.

Lo spazio è servito anche per mostrare l’abbigliamento moderno che gli atleti indosseranno ai Campionati Mondiali Fifa Futsal 2024 in Uzbekistan.

“La nostra aspirazione è qualificarci per la seconda fase, conosciamo le complessità che ciò implica, ma gareggeremo e faremo del nostro meglio per realizzare il nostro sogno”, ha detto Osmel Valdivia, direttore tecnico della squadra che ha recentemente vinto la fase medaglia d’argento nel Campionato della Concacaf Futsal a Managua 2024.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Uscì di casa per andare al lavoro e venne aggredita da due motociclisti: “Sono grata di essere viva”
NEXT Sancti Spíritus, sede dell’evento centrale del 26 luglio › Cuba › Granma