Hanno derubato il centro del quartiere di San Javier per tre giorni consecutivi – Appunti – Viva la Radio

Hanno derubato il centro del quartiere di San Javier per tre giorni consecutivi – Appunti – Viva la Radio
Hanno derubato il centro del quartiere di San Javier per tre giorni consecutivi – Appunti – Viva la Radio

La settimana scorsa, il quartiere centrale del Barrio San Javier a Córdoba è stato vittima di una serie di rapine che hanno lasciato la comunità in stato di shock.

Secondo Margarita Lidia Ponce, presidente del centro di quartiere, i ladri hanno fatto irruzione nelle strutture per tre giorni consecutivi.

“Al centro del quartiere ci hanno derubato mercoledì, giovedì e venerdì. Hanno iniziato a prendere bottiglie, un bollitore elettrico, hanno preso tutto”, ha detto Ponce Catena 3.

I malviventi sono entrati nel locale prima attraverso un cancello e poi due volte attraverso il camino.

Il primo giorno entrarono dal cancello principale e dopo averlo riparato, pensando che non sarebbero più entrati, tornarono il giorno dopo attraverso il camino del barbecue. “Hanno tolto tutta la parte superiore della griglia, la lastra, le piastrelle che avevano messo”, ha spiegato Ponce.

I ladri, oltre a provocare danni strutturali all’edificio, hanno portato via tutte le pentole della sala da pranzo, che erano grandi, utilizzate per cucinare. Hanno preso anche la merce recentemente donata dalla Caritas per aiutare i bisognosi della comunità.

Nonostante gli sforzi per riparare i danni e prevenire futuri furti dopo il secondo incidente, sono rientrati nell’edificio il terzo giorno. “Hanno rotto di nuovo la griglia. Abbiamo passato molto tempo a ripararla venerdì e sabato mattina era tutto rotto,” ha spiegato.

Nonostante abbia presentato denunce formali, Ponce ha rivelato che la polizia finora non ha intrapreso alcuna azione.

Rapporto di Gonzalo Carrasquera.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Trasforma l’Argentina in un’enclave senza alcun beneficio per il Paese”
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo