L’università del caffè • La Nación

L’università del caffè • La Nación
L’università del caffè • La Nación

L’arrivo del presidente Gustavo Petro a Huila venerdì scorso, 3 maggio, accompagnato dal ministro dell’Agricoltura, per iniziare a El Juncal de Palermo, la costruzione della riseria che permetterà ai produttori di AsoJuncal e di altri comuni del nord di Huila , disponendo di un proprio impianto agroindustriale per i processi di pulitura, essiccazione, macinazione, confezionamento e vendita del riso bianco, uno dei prodotti più consumati sulla tavola colombiana, è servito a garantire che negli interventi del presidente Petro e del governatore Villalba, sono stati ripresi progetti spesso accarezzati a Huila, ma mai realizzati, come quello di un’Università del Caffè, vista la nostra posizione di primo produttore nazionale di grano, una fabbrica di fertilizzanti, approfittando del fatto che il dipartimento ha le maggiori riserve di fosforite e dolomite, il recupero della ferrovia, purtroppo abbandonata dal 1985, che ci consentirebbe un collegamento con gli oceani Pacifico e Atlantico, approfittando del previsto ripristino della ferrovia che parte da Buenaventura, raggiunge Girardot e termina a Barranquilla. Il recupero della ferrovia di Neiva Espinal richiederebbe pochi investimenti, dato che il terreno su cui opererebbe è lo stesso della vecchia ferrovia che appartiene ancora alla Nazione. Inoltre, ciò ridurrebbe i costi di trasporto sia delle merci che dei passeggeri, migliorerebbe la sicurezza e ridurrebbe i tempi di trasporto.

Questi progetti, sommati ad altri progetti agroindustriali, volti a generare valore aggiunto alla produzione agricola, che contribuisca al rafforzamento di questo settore nella regione in settori quali frutta, pesce, bestiame, pollame, cacao, ecc., sarebbero veri fattori di un decollo economico nella regione, in un momento in cui un recente rapporto del Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) mostra che il nostro dipartimento non è riuscito a recuperare il suo indice di sviluppo umano dell’era pre-pandemia che era pari a 0,689 e per l’attuale anno (2024) è sceso a 0,684.

Nel caso dell’Università del Caffè, per la quale il Comitato Dipartimentale dei Coltivatori di caffè ha offerto come sede principale le strutture della Concentrazione Jorge Villamil Ortega di Gigante e che, dal 2018, attraverso un accordo tra Fedecafé e il Governo di Huila, ha è diventato il Coffee Technology Center, ora ridefinito come Coffee University, è ora di iniziare il suo vero decollo. Ricordiamo qui che mentre nel nostro settore urbano il 25% della popolazione riesce ad ottenere un titolo professionale per lavorare, nel settore rurale tale percentuale è inferiore al 10%. Modernizzare le nostre campagne significa innalzare sostanzialmente il livello di istruzione della popolazione. Per questo possiamo avvalerci dell’esistenza di 29 istituti superiori agrari, dove attraverso cicli preparatori, e in convenzioni con Sena, Unad, Usco e altri istituti di istruzione superiore, si potrebbero promuovere carriere tecniche, tecnologiche e professionali in ambiti legati alla lo sviluppo regionale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo