L’Universidad Potosina offre diplomi di laurea senza validità ufficiale prima del SEP – Astrolabio

L’Universidad Potosina offre diplomi di laurea senza validità ufficiale prima del SEP – Astrolabio
L’Universidad Potosina offre diplomi di laurea senza validità ufficiale prima del SEP – Astrolabio

Estela Ambriz Delgado

I nomi degli studenti sono stati modificati per salvaguardare la loro integrità.

La laurea in Medicinale quale offerta Università di Potosinasituato sul viale Venustiano Carranza, manca di validità ufficiale prima del Ministero della Pubblica Istruzione (SEP)per cui i suoi studenti non potranno ottenere il titolo di studio e la licenza professionale necessari per esercitare la professione, oltre ad aver seguito un programma di studi carente ed improvvisato e carente di pratica clinica, come riportato da questo mezzo.

A quanto pare ci sono due campus dell’Università Potosina: uno a Carranza e l’altro a Costituzione 805dentro quartiere di San Sebastiano.

Quando si richiedono informazioni, nella prima affermano di essere un campus dedicato alla salute con carriere come Medicinale, Psicologia E odontoiatria. Nella seconda, invece, che ha carriere in ambito umanistico, negano di aver avuto un altro campus o la laurea in Medicina, almeno per 10 anni, poiché dicono che era una di quelle che si insegnavano all’inizio della casa studi, circa 20 anni fa.

Allo stesso modo, nell’istituto Carranza affermano di avere Riconoscimento della validità ufficiale degli studi (RVOE) nella loro carriera, ma quando vengono richiesti i dati per poterlo corroborare, in particolare nel caso di Medicina, anche se forniscono un numero, sostengono che non è ancora sulle piattaforme digitali, poiché la prima generazione deve ancora laurearsi , ma affermano che potete confermare telefonicamente al n Segretario dell’Istruzione del governo statale (SEGE).

Tuttavia, nessuno dei diplomi di laurea offriva: Medico Generale, Gastronomia, Stomatologia e Psicologiahanno RVOE, secondo un elenco fornito dal SEP, in cui compaiono solo i corsi offerti dall’Universidad Potosina situata a Constitución.

Per quanto riguarda il SEGE, nel tentativo di verificare telefonicamente la validità del titolo, come suggerito dall’istituzione, affermano che ce l’ha, tuttavia, hanno affermato di non conoscere il numero RVOE, oltre a dire di non avere sapere se si tratta della stessa università di quella di Constitución.

Tuttavia, consultando la pagina della segreteria relativa agli istituti con RVOE, si accede al documento “Opzioni di istruzione superiore nello Stato di San Luis Potosí“, corrispondente all’anno scolastico 2023-2024, emesso dal SEGE e dal Commissione statale per la pianificazione dell’istruzione superiore nello Stato (COEPES)il campus dell’Universidad Potosina Carranza non compare, e in esso una nota avverte:

Gli Istituti di Istruzione Superiore e di Carriera, non inclusi in questa pubblicazione, NON hanno completato le procedure per la loro costituzione e registrazione davanti alla Segreteria dell’Istruzione del Governo Statale e davanti alla Commissione Statale per la Pianificazione dell’Istruzione Superiore (COEPES), il NON avere il Registro della Validità Ufficiale degli Studi (RVOE), significa che gli studi offerti e/o svolti non hanno validità ufficiale e quindi non potranno avere il certificato di studio, il titolo e la licenza professionale.”.

Dopo la telefonata, per verificare ulteriormente lo status dell’istituzione all’interno del sistema SEGE, questo mezzo ha chiesto un colloquio presso l’agenzia o che venissero informati per iscritto al riguardo, tuttavia, oggi, sette giorni dopo, non hanno ha rilasciato una risposta.

In caso contrario, l’UP di Constitución compare nel documento emesso da SEGE e COEPES, sia nell’elenco delle carriere che alla fine nell’elenco degli istituti di istruzione superiore della capitale e Soledad di Graciano SanchezInoltre, nel richiedere rapporti sull’eventuale presenza di RVOE nei loro titoli di studio, il personale ha affermato che questi potevano essere verificati sulla pagina SEP, e così è stato.

Il rettore di quella di Carranza è José Arturo Segoviano Garciache era un candidato indipendente alla carica di governatore dello stato e fino a gennaio 2022 è stato a capo del Sottosegretario allo Sviluppo Economico del Governo dello Stato. Secondo le autorità è indagato per presunte irregolarità.

La denuncia degli studenti

Lo hanno riferito gli studenti preoccupati per la situazione irregolare dell’Università Astrolabio quotidiano digitale che il loro processo di ammissione si è svolto nel 2020 presso le strutture situate in Avenida Ignacio Comonfort e Constitución, dove è stato loro detto che sarebbe stato fatto un ampliamento e quindi nei prossimi giorni avrebbero cambiato sede, però, quando fosse arrivata la pandemia a causa del covid -19 avevano solo lezioni online, quindi in nessun momento sono entrati in classe.

Come racconta Paulina Martínez, quando hanno ripreso le lezioni in presenza è stato detto loro che sarebbero stati presso le strutture di Carranza, quindi secondo quanto era stato detto loro al momento dell’iscrizione, hanno pensato che si trattasse solo di un cambio di sede a causa del ampliamento per gli studenti in ambito sanitario.

Tuttavia, col passare dei semestri, notarono diverse irregolarità, come cambiamenti nel piano di studi, riduzione dei tempi di assunzione delle materie, nonché mancanza di pratica clinica, quando al momento dell’ammissione era stato loro assicurato che avevano accordi con il Istituto messicano di previdenza sociale (IMSS)e istituzioni private come il Hospital de la Salud, Hospital Lomas e la Carità Spagnola.

Inoltre, cresce l’incertezza degli studenti, perché nelle strutture dell’Università Potosina di Constitución viene loro detto che non hanno nulla a che fare con quel campus, quando hanno svolto lì il processo di ammissione, oltre a un esame, è stato loro dato la loro lettera di accettazione e lì hanno avuto anche la cerimonia di introduzione all’università.

“Tutti i processi di ammissione, i pagamenti, i nostri documenti delle scuole superiori e la convalida degli altri livelli accademici, li facciamo nelle strutture della Constitución, quindi devono essere responsabili dei nostri documenti in quanto tali, perché alcuni compagni di classe sono stati indotti in inganno”.

Complicità dei medici docenti e coordinamento esterno all’ambito sanitario

D’altra parte, lo studente Ignacio Rodríguez ha riferito che i medici che hanno insegnato loro sono consapevoli che l’università è in una situazione irregolare, poiché li hanno portati in ospedale, ma chiedono loro di non dire in quale università frequentano e che non portano alcun logo della stessa, e nonostante ciò continuano a beneficiare delle risorse che ricevono non solo per il loro stipendio, ma anche per il ricorso dei sudditi.

“Non abbiamo alcun tipo di legalità perché i medici ci hanno invitato Mare Charbel, UGOe ci dicono che non conoscono l’università (…) tutti gli altri hanno un medico addetto al controllo della guardia e noi no, e i medici ci dicono sempre: basta non dire che sei di l’Universidad Potosina, e non possiamo indossare l’uniforme dell’istituzione, né portare il logo, ci chiedono di vestirci completamente di bianco”.

Il suo collega Ulises López ha spiegato che entrano negli ospedali attraverso i medici che insegnano e sono conosciuti in diversi ospedali, quindi passano come esterni, nemmeno come stagisti, e dicono loro solo chi è il medico capo turno dovrebbero contattare.

Tra i medici che li hanno assunti ha citato il neonatologo pediatrico José Francisco Garcia de Luna, che li prese per servire come guardie per le Carità spagnole; il neurochirurgo Juan Carlos Chalita Williams; il ginecologo Manuel Gonzalez Palomera; Gibrán Alejandro del Sol Revuelta; Gerardo Alvarado Contreras; Ivan René Bear Sandoval E Ixchelt Cuaranta Monroy.

“Il dottor Manuel González Palomera, ginecologo, ci ha addirittura invitato Ospedale infantile e femminilein cui ci ha detto molto chiaramente di non dire di che università venivamo, anche di non firmare nulla (…) ovviamente non è rimasto, ci ha semplicemente presentato e se n’è andato, e siamo rimasti soli con diversi stagisti lì durante il travaglio, cosa che non abbiamo avuto nemmeno la possibilità di avere alcun tipo di pratica.

Allo stesso modo, lo studente ha sottolineato che il coordinatore Patricia E. Rodríguez Robledo Non ha una carriera legata all’area sanitaria, e per indirizzare la carriera medica è necessario avere almeno una conoscenza dell’area, oltre al fatto che la stessa persona si occupa anche di Odontoiatria, Psicologia e anche il liceo.

Allo stesso modo, nel caso dei tirocinanti, idealmente dovrebbero essere guidati da un medico che si trova all’interno dell’ospedale, insieme ai loro detenuti, per risolvere dubbi e chiarire qualsiasi tipo di situazione, nonché spiegare al medico in modo che non facciano un errore, che non avviene poiché il coordinatore non è medico e non è presente nelle strutture.

Ulises ha spiegato che il rischio che corrono nei collegi senza avere una consulenza in quanto tale, è che quando si pratica una carriera nel settore sanitario, in cui un paziente viene manipolato, si è responsabili di ciò che gli accade, quindi tu può anche andare in prigione per negligenza.

Una richiesta di aiuto

Secondo l’articolo 79 del Legge generale della sanitàtitolo quarto capo 1, per l’esercizio delle attività professionali nel campo della medicina, tra le altre materie, è necessario che i titoli professionali o i certificati di specializzazione siano stati legalmente rilasciati e registrati dalle competenti autorità didattiche, pertanto è necessario ottenerlo.

La laurea dura cinque anni, periodo in cui si paga una quota di iscrizione semestrale di 8.800 pesos, una rata mensile di 8.500 e un’uniforme di 1.850, che in totale fanno quasi 600.000 pesos.

Ecco perché, visto il tempo e il denaro investiti finora, gli studenti sperano che il SEP e il Governo statale possono sostenerli, dato che mancano già pochi mesi alla conclusione del corso di laurea, che si sono iscritti credendo che avesse davvero validità ufficiale, poiché questo è ciò che l’istituzione promuove, cioè sono stati ingannati, e il motivo per cui sono ancora lì Nonostante le irregolarità, è per la speranza di conseguire finalmente un titolo professionale.

Nella pagina SEP è indicato che gli istituti scolastici che non hanno validità devono menzionare nella loro pubblicità il loro status di “studi non incorporati”, e nei casi in cui gli studenti dimostrano di essere stati oggetto di inganno, la dipendenza può adottare misure , nel quadro giuridico, in modo che siano il meno colpiti dalla loro carriera accademica.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV i dettagli della legge Zero Alcohol in discussione nella legislatura di Santa Fe
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo