Il pastore tedesco ha perso la mobilità dopo essere stato aggredito con un fucile a Ibagué

Il pastore tedesco ha perso la mobilità dopo essere stato aggredito con un fucile a Ibagué
Il pastore tedesco ha perso la mobilità dopo essere stato aggredito con un fucile a Ibagué

Ibague

L’incidente è avvenuto nel villaggio di Las Victorias, che appartiene al distretto di Cay nel Canyon di Combeima. Secondo Beatriz Sánchez, proprietaria del pastore tedesco Soeun uomo sconosciuto ha sparato al suo animale domestico mentre stava giocando sui sentieri vicini.

“Partì la mattina come ogni giorno, si incamminò per la via del Signore, e lui Probabilmente la stava già aspettando e le ha sparato.“, ha detto Sanchez. Secondo le loro dichiarazioni, non ci sono precedenti o problemi precedenti con l’aggressore, che non è residente nel villaggio.

Da parte sua, Albeirto Mora, leader del Canyon Combeima, ha commentato la possibile motivazione dietro l’atto crudele. “L’uomo era a disagio perché un cagnolino dava fastidio alle galline. e ne aveva ucciso uno. Presumibilmente per questo motivo l’uomo ha tirato fuori un fucile calibro 16 con munizioni a pioggia”, ha detto Mora. Ha spiegato che le munizioni si espandono quando vengono sparate, il che potrebbe aver causato gravi ferite al cucciolo.

Le condizioni di Soe sono critiche. Purtroppo è stata curata presso l’Ospedale Veterinario dell’Università di Tolima. Le ferite l’hanno lasciata con mobilità limitata nelle zampe posteriori.diventando disabile a causa dell’impatto delle munizioni.

Sul caso stanno indagando le autorità competenti e si ricerca il responsabile, che finora non è stato individuato. La comunità e la famiglia di Soe chiedono giustizia. “Non vogliamo abbandonarla, vogliamo darle tutto ciò di cui ha bisogno.Fa parte della famiglia, era un cane molto affettuoso”, dice commosso Sánchez. “Chiedo giustizia per quest’uomo, non giustifica quello che ha fatto contro un animale indifeso”.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Garnero e il dubbio in Paraguay per bloccare Luis Díaz
NEXT 32 persone, impossibilitate a lasciare il PNN Los Nevados a causa di un crollo sulla strada di accesso