Le massime autorità del Governo di Villa Clara prendono possesso delle loro posizioni

Foto: Carlos Torres

Alla condizione più umana, quella legata soprattutto alle essenze, è stato reso omaggio oggi durante l’inaugurazione del governatore e del vice governatore di Villa Clara: Milaxy e Noel, che hanno giurato la loro responsabilità nei confronti del progetto collettivo del Paese al quale Ancora una volta la Provincia si unisce.

Non è necessario presentarli con cognomi, titoli o posizioni; Quando qui parliamo di Milaxy e Noel, sappiamo tutti che sono il duo nel quale riponiamo la nostra fiducia per continuare ad esercitare, con sensibilità e attaccamento alle persone, l’amministrazione del territorio.

Con più del 98% (%) dei voti in un’elezione libera, diretta e segreta, Milaxy Yanet Sánchez Armas è stata eletta il 4 maggio a capo del governo di Villa Clara, accompagnata da Noel Cecilio Chinea Pérez, eletto con oltre il 95% , ratificati questo martedì come le massime autorità governative della geografia centrale.

Alla presenza del Comandante della Rivoluzione e vice primo ministro della Repubblica di Cuba, Ramiro Valdés Menéndez, si sono insediati oggi il governatore di Villa Clara Milaxy Yanet Sánchez Armas e il vice governatore Noel Cecilio Chinea Pérez.

La cerimonia protocollo per l’assegnazione formale degli incarichi in questa geografia centrale è presieduta dal membro del Consiglio di Stato e vicepresidente dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare, Ana María Mari Machado. Partecipa il membro del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e il suo primo segretario a Villa Clara, Osnay Miguel Colina Rodríguez.

Parteciperanno anche Alberto López Díaz, Ministro dell’Industria Alimentare (MINAL), così come i deputati del Parlamento cubano.

Ancora emozionati davanti al berretto simbolico del Guerrigliero Eroico, portato per l’occasione dal complesso scultoreo monumentale Il comandante Ernesto Che GuevaraSánchez Armas ha commentato che “alla fine di ogni giornata ci valutiamo per vedere quanto abbiamo fatto e, soprattutto, quanto dovevamo ancora fare in mezzo a tante limitazioni nella produzione di elettricità, nei trasporti, nel cibo e nelle medicine.

“Non dovremmo mai appoggiare la testa sul cuscino senza prima pensare a cosa avremmo potuto risolvere quel giorno e non lo abbiamo fatto; questa dovrebbe essere la nostra premessa e lavorare instancabilmente su questa base”.

IMG20240521 WA0018La governatrice ha tenuto un discorso improntato alla gratitudine per il lavoro costante degli abitanti di Villa Clara che rendono possibile la sostenibilità socioeconomica della regione, che, ha precisato, deve concentrarsi sempre più sull’aumento dei tassi di efficienza in relazione alla produzione alimentare.

Le parole centrali dell’evento sono state pronunciate da Osnay Miguel Colina Rodríguez, primo segretario del Partito Comunista di Cuba, a Villa Clara, che ha riconosciuto i meriti della nuova squadra governativa eletta.

In conformità con la Costituzione della Repubblica, il Governatore e il Vice Governatore sono eletti dai delegati alle Assemblee Municipali del Potere Popolare, su proposta del Presidente della Repubblica, per un periodo di cinque anni.

Per il Consiglio Elettorale Nazionale (CEN), le elezioni si sono svolte “in una giornata democratica, con trasparenza e rispetto della Legge, come è abituale e caratterizza il sistema elettorale cubano”.

IMG20240521 WA0021

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Habitat”, sensibilità ambientale e moda alternativa al Gran Centro Culturale Conte
NEXT Questi sono i tempi e i punti di concentrazione delle marce di Fecode questo mercoledì 12 giugno a Bogotà