Guillermo Francos incontra Rogelio Frigerio

Il Ministro degli Interni, Guillermo Francos, incontra nel suo ufficio di Casa Rosada il governatore di Entre Ríos, Rogelio Frigerio. L’incontro avviene giorni dopo il cosiddetto”Patto di maggio“.

Prima dell’incontro, ha fatto riferimento Patto di maggio e la Legge Base: “Mi rammarico profondamente che il Patto di maggio e l’approvazione della Legge Base siano rinviati.”

In dichiarazioni alla CNN Radio, Frigerio ha sottolineato che il patto prevede dieci punti che “hanno a che fare con il buon senso” e che è molto difficile non essere d’accordo. Tuttavia, ha avvertito: “Ritardare la firma del Patto di maggio è un brutto segno per il mondo esterno”.

Per quanto riguarda la Legge sulle Basi, ha affermato che l’Argentina ne ha bisogno per porre fine all’incertezza e che spera che il Senato le dia una mezza sanzione: “Abbiamo sostenuto fin dal primo momento questi strumenti richiesti dal Presidente, diamo la Legge Base al Governo e discutiamo degli altri; la Legge Base è insufficiente.”

E ha osservato: “Con la debolezza strutturale del Governo de La Libertad Avanza (LLA), il suo sostegno è un gesto di governabilità.”

Guillermo Francos.jpg

Guillermo Francos ha ricevuto il governatore di Entre Ríos, Rogelio Frigerio.

Senza il Patto di maggio, Javier Milei andrà comunque a Córdoba per festeggiare un evento

Presidente Javier Milei assicurato che non ci sarà alcuna firma del Patto di maggio sabato prossimo a Córdoba e ha detto che è stato annullato perché la Legge Base non è stata approvata.

“Non c’è Patto di maggio poiché non ci sono Basi, non danno il tempo per l’uscita delle Basi (fino a sabato)”, ha detto Milei.

Intanto, in dichiarazioni al canale Todo Noticias (TN), ha sottolineato che “questo accordo potrà essere concluso il 20 giugno o il 9 luglio”.

“Sono riforme che hanno a che fare con il lungo termine, non sposteranno l’amperometro, 15 giorni in più o 15 giorni in meno”, ha detto il capo dello Stato.

Intervista a Javier Milei TN.jpg

Javier Milei ha annullato il Patto di maggio.

Ore prima, anche il ministro degli Interni, Guillermo Francos, aveva escluso la firma del Patto di maggio sabato, perché la condizione era l’approvazione del Patto di maggio Legge fondamentaleche non sarà emanato prima di tale data.

Domani è previsto che il Governo confermi i dettagli dell’evento che Milei condurrà nella provincia del Mediterraneo nel pomeriggio del 25 maggio.

Si presume che non ci sarà alcuna convocazione dei governatori (sarebbe presente solo il padrone di casa, Martín Llaryora) e che si tratterà di un evento “con i cittadini”, escludendo l’intera “casta politica”, alla quale Milei attribuisce gli ostacoli nell’ottenere il voto.


#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I futuri ufficiali e sottufficiali della Prefettura giurarono fedeltà alla Bandiera
NEXT Quando inizia la raccolta a Neuquén e nell’Alto Valle?